Coronavirus, diretta Facebook sulla pagina di Paolo Brosio


 

Ci scrive Paolo Brosio:

Cari amici, preghiamo il Rosario in diretta con il mio commento ogni mercoledì e venerdì a partire dalle ore 20.15 sulla mia pagina Facebook.
Ringraziamo tutti coloro che seguono questa preghiera per amore di Dio e della Sua Misericordia, che sono la stragrande maggioranza di chi ci segue.
Pensate che dalla settimana di Pasqua alla Festa della Divina Misericordia siamo giunti in totale a quasi due milioni di visualizzazioni con punte di 300.000 contatti. Incredibile per la preghiera. Ecco il programma delle dirette su Facebook con la preghiera:

PROGRAMMA DI PREGHIERA VENERDI’ 24 aprile
ORE 20.15

• Recita e Meditazione della Via Crucis;
• Venerazione della Santa Croce con la preghiera del Cuore di Medjugorje;
• Coroncina della Divina Misericordia, Litanie della Divina Misericordia e Consacrazione del mondo alla Divina Misericordia secondo l’Atto di affidamento di San Giovanni Paolo II a Cracovia il 17 agosto 2002;
• Preghiere all’Amore Misericordioso di Gesù con beata Madre Speranza di Collevalenza.

PROGRAMMA DI PREGHIERA DI MERCOLEDI’ 29 aprile
ORE 20.15

• Santo Rosario;
• Riflessioni sulle Letture del giorno;
• Consacrazione al Sacro Cuore di Gesù e Consacrazione al Cuore Immacolato di Maria;
• Preghiere all’Amore Misericordioso di Gesù con beata Madre Speranza di Collevalenza.

Cari amici, non potevo lasciarvi da soli. Ho potuto constatare che c’è una grande sete di Dio e di Fede viva: 1milione e 987mila 485 persone hanno partecipato alla preghiera in diretta Facebook durante la Settimana Santa e fino alla Festa della Divina Misericordia.
Per due volte la settimana, continueremo insieme a pregare Il Cielo con l’aiuto di Maria, la Sposa dello Spirito Santo, il Mercoledì e il Venerdì dalle ore 20.15 in poi.

Il Mercoledì è il giorno del tradimento di Giuda e il Venerdì la Passione di Gesù. Ho deciso questi due giorni per non lasciare più solo Gesù e anche tutti voi che mi avete scritto centinaia di messaggi, commenti, sms, whatsapp e mail. Ma lo farò anche per tutti coloro che hanno offeso Gesù. Pregheremo tutti insieme in modo speciale per loro. E nei nostri cuori, come ho promesso a mia mamma Anna, per tutti quei nonni che sono volati in cielo senza il conforto del sacramento dell’Unzione degli Infermi e di un sacrosanto funerale.
Per me, per quanto riguarda l’intenzione che ho nel cuore, non ho più dubbi: so già qual è il compito che mi chiede Gesù e Sua Madre Maria: pregare per tutti coloro che non hanno ancora conosciuto l’Amore di Dio Padre, che non credono, non lo amano, non lo adorano e non sperano in Lui.

Un caro e affettuoso saluto nel nome di Maria Santissima, Paolo Brosio


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments