Lo sfogo di un sacerdote: “anche oggi le autorità continuano a perseguitare i veri fedeli”


 

I capi dei Giudei, dopo aver messo a morte Gesù, giudicato falso Messia, volevano fare altrettanto con gli Apostoli, che affermavano Gesù vivo e nel suo nome facevano prodigi e la gente li ascoltava volentieri.

Rabbi Gamaliele, noto e stimato membro del Sinedrio, illuminato da Dio li avverte: “Che non vi accada di mettervi contro Dio. Infatti, se questa cosa viene dagli uomini, cadrà miseramente; se invece, viene da Dio, resisterà e voi verreste a trovarvi contro Dio”.

In verità, nessuno finora è riuscito a fare spegnere il cristianesimo, nato da Cristo morto e risorto da due mila anni.

Le persecuzioni non finiscono mai; eppure Cristo è ancora annunziato e molti sono disposti a morire per lui. Anche oggi.

E anche oggi le autorità continuano a perseguitare i veri fedeli, a togliere la libertà di pensiero e di movimento, a mettere in gabbia, ma soprattutto a cancellare Cristo, la sua Messa, la sua Eucaristia dalla faccia della terra.

Un sacerdote della Chiesa Cattolica

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments