Padre Giuseppe Tagliareni: “maternamente Gesù protegge i suoi dallo scandalo della croce”


 

Informazione Cattolica

è, e sarà sempre, gratuita. Aiutaci, se puoi, aggiungendoti ai nostri social:

FACEBOOK. CLICCA QUI
TWITTER: CLICCA QUI
YOUTUBE. CLICCA QUI
INSTAGRAM: CLICCA QUI

***

“Noi vi annunciamo che la promessa fatta ai padri si è realizzata, perché Dio l’ha compiuta per noi, loro figli, risuscitando Gesù, come anche sta scritto nel salmo secondo: ‘Mio figlio sei tu, io oggi ti ho generato'”.

Nella sinagoga di Antiochia di Pisidia, risuona per bocca di Paolo l’annunzio cristiano. Gli uditori rimangono sorpresi e attoniti. L’annuncio porta due cose incredibili: che il Messia tanto atteso e finalmente venuto nella persona di Gesù di Nazareth, sia stato rigettato da Israele, capi e popolo; e che questi, morto di croce e sepolto, sia stato risuscitato da Dio e sia vivo. Testimoni ne sono Paolo e Barnaba e prima di loro gli Apostoli, che hanno mangiato e bevuto con Lui dopo la risurrezione. Paolo poteva anche dire di essere stato feroce avversario e persecutore dei discepoli del Signore e di essere stato convertito da Gesù stesso, apparsogli sulla via di Damasco.

“Vado a prepararvi un posto nella casa del Padre mio”. Maternamente Gesù protegge i suoi dallo scandalo della croce, che da lì a poco avrebbero subito. Chiede la loro fiducia e indica la via per andare in Cielo: “Io sono la Via”, perciò rimanete in Me. Vi darò la Vita che non muore e conoscerete la Verità. “La Verità vi farà liberi”.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments