Effetto lockdown sulle vendite dei quotidiani: forti cali a marzo, ma non per tutti


 

Il lockdown ha influito pesantemente sulle vendite dei quotidiani a marzo. Lo si ricava dall’elaborazione di primaonline.it su dati Ads. Il dato complessivo di vendite carta più digitale vede in top ten, nell’ordine, Corriere della Sera, la Repubblica, Il sole 24 ore, La Stampa, Avvenire, La Gazzetta dello Sport, Qn Il Resto del Carlino, Il Messaggero, La Nazione, Il Gazzettino. Tutti però in calo sia nel confronto con il mese precedente, sia con il marzo 2019. Per trovare testate che a marzo siano cresciute durante il lockdown bisogna uscire dalla top ten: all’11esimo posto Il Fatto Quotidiano incassa un netto +14,80% sul mese precedente, al 13esimo posto Dolomiten guadagna uno 0,76%, al 15esimo posto L’eco di Bergamo porta a casa ben il 15,97% in più rispetto al mese precedente. Quanto all’apporto del digitale rispetto al cartaceo, gli unici due quotidiani che nel mese in esame hanno recuperato copie appunto grazie al loro canale digitale sono Il Fatto Quotidiano (+4,24%) e La Verità (+3,62%).

Nel confronto con il dato del marzo 2019, posto che la top ten resta invariata, Dolomiten passa dal segno più al meno, Il Fatto Quotidiano riduce la crescita a un +6,11% e riduce anche L’eco di Bergamo, a +11,86. Testata per testata, nella top ten di marzo (confronto con il mese precedente, diffusione totale) il Corriere della Sera è a 260.418 (-6,77%) , la Repubblica a 182.185 (-9,19%), Il sole 24 ore a 140.414 (-8,29%), La Stampa A 121.878 (-5,02%), Avvenire a 105.968 (-6,73%), La Gazzetta dello Sport a 84.306 (-39,47%), Qn Il Resto del Carlino a 77.292 (-7,42%), Il Messaggero a 72.809 (-17,06), La Nazione a 52.834 (-11,80), Il Gazzettino a 49.479 (-6,07). Il dato della Gazzetta dello Sport va ovviamente interpretato in relazione allo stop delle attività sportive. Analogo effetto è stato subito dal Corriere dello Sport che ponendosi a quota 38.136 ha registrato un -34,73%, piazzandosi al 14simo posto. Per le tre testate in positivo nel mese sul mese precedente, i dati sono: Il Fatto Quotidiano a 45.325 (+14,80%) all’11esimo posto, Dolomiten a 38.927 (+0,76%) 13esimo, L’eco di Bergamo a 37.960 (+15,97%) 15esimo. Fra i primi 15 quotidiani in classifica anche, al 12esimo posto, il Giornale a 39.925 (-8,18%).

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments