Terzo Grado a… Antonella Bagno: “Credo nei miracoli, ne ho visti e sperimentati tanti”


Sono Antonella Bagno nata a Rivoli nella provincia di Torino. Sono in pensione ma sono stata un tecnico di laboratorio trasfusionista. Da sempre vincenziana al servizio dei più poveri e pidieffina al servizio di una politica nuova.

 

1. Una persona famosa che si avvicina al tuo ideale… Difficilmente idealizzo qualcuno, ma ammiro molto Santa Teresa d’Avila, una figura femminile alla quale vorrei assomigliare: abbandonata a Dio direi in modo virile.

2. Una tua fobia… Ho una paurissima degli insetti, sopratutto quelli che volano… brrr…

3. La materia più amata e quella più odiata da studente… Fisica. Una materia per me incomprensibile.

4. Una cosa che hai sempre voluto fare e non hai mai fatto? Mi sarebbe piaciuto tanto cantare in un coro.

5. Qual è la tua più grande passione? Ne ho tante, leggere, dipingere, fare sport, cucinare…sono una passionale

6. Qual è il tuo motto? “Tutto puoi in Colui che ti da la forza”

7. Un oggetto al quale sei particolarmente legato… E’ un crocifisso in oro che tengo sempre con me, ottenuto dalla rilavorazione di un gioiello regalatomi da una cara persona.

8. Il film più bello che hai visto… Uno dei film a cui sono legata è “Mission”, sia per le musiche che per l’argomento.

9. Il tuo programma tv preferito… Non guardo mai la TV, non riesco a trovare nulla che mi interessi.

10. Il cantante (o gruppo musicale) preferito… Mi piacciono le canzoni di Battiato ma non so se è il mio cantante preferito.

11. Il tuo sport preferito… Karate, sono stata cintura marrone.

12. Il tuo piatto preferito e quello che proprio non digerisci”… Amo tantissimo i tortelli di zucca, ma come li faceva la mia mamma, mantovana doc! Detesto invece dal più profondo del cuore le barbabietole in insalata.

13. Lo Stato del mondo in cui ti piacerebbe vivere… Mi piacerebbe vivere in Austria. Amo le montagne e il valzer.

14. Tra i vari problemi del mondo qual è quello che ti da più fastidio? Ovviamente la povertà. E’ inaccettabile che vi siano così tante persone che non abbiano da vivere.

15. Per informarti cosa gradisci… (indica un sito e/o un quotidiano e/o un periodico…) Il mio quotidiano di riferimento è “La Croce”. Informazione puntuale e precisa attenta a alle problematiche dell’ultima ora.

16. Che personaggio storico ti piacerebbe essere? Santa Caterina da Siena. Una donna forte che non ha avuto paura di essere quella che era, un fermento per l’umanità.

17. Il tuo massimo sogno di felicità… Vivere in un’Italia a misura d’uomo, con un governo attento alle famiglie, ai bambini e anziani e anche ai principi non negoziabili, magari proprio un governo targato Popolo della Famiglia!

18. Hai tatuaggi e/o piercing: perché hai scelto di farli? No, no! Li detesto!

19. Un ricordo bello legato alla tua infanzia… Una meravigliosa vacanza a Venezia con mio padre. Soli, lui ed io. Ci siamo divertiti come matti.

20. Pro o contro laborto e perché… Contro, contro! Uccidere bambini è una delle cose più terribili che un essere umano può compiere!

21. Pro o contro leutanasia e perché… Nessuno di noi è padrone della vita, l’abbiamo ricevuta in dono ed è un bene non disponibile.

22. Pro o contro la legalizzazione delle droghe chiamate leggere e perché… Le droghe cosiddette leggere sono l’anticamera delle droghe “pesanti” e in definitiva rimangono sempre delle dannose sostanze stupefacenti.

23. Credi nella vita su altri pianeti? Non ho elementi certi per crederci ma nemmeno per non crederci.

24. Che cos’è per te la famiglia. È sufficientemente tutelata in Italia? La famiglia è la cellula della società. Ma  è completamente abbandonata. L’articolo 31 della Costituzione specifica che la famiglia deve essere tutelata, cosa che non avviene anzi, si incentivano forme di scioglimento famigliare sempre più rapide , la natalità è azzerata e la pubblicizzazione di nuove forme di unione concorrono a disintegrare anche il concetto di famiglia ritenendolo un termine obsoleto.

25. Cosa pensi della credenza orientale chiamata reincarnazione? Rispetto tutte le religioni, però ad ognuno mi sentirei di annunciare che la vita eterna che ci ha descritto Gesù è un qualcosa di ben superiore al fatto di essere incarnati in qualche animale.

26. Credi in una forma di vita dopo la morte terrestre (per esempio Paradiso, Inferno, ecc.)? Si ci credo con tutto il cuore, perché l’ho sperimentato un po’ già qui sulla terra.

27. Credi negli angeli? Gli angeli sono i miei fedeli compagni della giornata, guai se non dovessi avvalermi del loro aiuto.

28. Chi è per te Gesù Cristo? Gesù Cristo è Colui che ha salvato la mia vita dall’insipienza. E’ Colui che mi da la capacità di entrare nella sofferenza senza morirne.

29. Credi che possano verificarsi dei miracoli? Credo nei miracoli, ne ho visti e sperimentati tanti. Mi vergogno di me stessa quando presa dal timore per qualche difficoltà, dubito, e poi mi ricredo vedendo l’opera di Dio.

30. Qual è il senso della tua vita? Come vorresti spenderla nel mondo? Il Signore me lo ha fatto capire e sperimentare, il senso della mia vita è amare, conoscere Lui sempre di più e vorrei spenderla annunciando a tutti che solo amando gli altri possiamo essere felici. Chi vive solo per se stesso inizia a sperimentare l’inferno.


Subscribe
Notificami
1 Commento
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

Strepitosa!
Sono grato dell’amicizia di cui mi onora!
Carlo Bravi