Gli assembramenti per Mattarella e di sinistra non favoriscono il virus. Qualche decina di persone in Chiesa sì!


Gli assembramenti dei movimenti della Sinistra (come è successo il 25 aprile), quelli con la partecipazione del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte (come è accaduto per l’inaugurazione del ponte Morandi a Genova), quelli sotto la casa della convertita all’Islam Aisha Romano e pure quelli legati alla visita del 2 giugno del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Codogno, per uno strano fenomeno scientifico, ancora non spiegato dai virologi e dagli epidemiologi di casa nostra che pontificano su tutte le tv in opposizione l’uno con l’altro, non causano la trasmissione del Covid-19.



Tuttavia quando a scendere in piazza sono i simpatizzanti dei partiti del centro-destra o, in altri contesti, quando qualche decina di persone partecipa a Messa, gli “assembramenti” diventano pericolosissimi e il Covid-19 una minaccia terribile.

Riflettete gente, riflettete!

Lettera Firmata


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments