Usa, “le celebrità liberals pagano gli avvocati dei saccheggiatori”


 

Il leggendario campione della boxe Floyd Mayweather si è messo in diretto contatto con la famiglia di George Floyd e si è offerto di pagarne tutte le spese per le cerimonie funerarie.



Un gran bell’esempio.
Un abisso dalle celebrità liberals che dalle loro isole protette stanno donando e raccogliendo fondi per pagare gli avvocati di terroristi e saccheggiatori.

Intanto la polizia in assetto antisommossa ha sparato gas lacrimogeni su decine di migliaia di manifestanti che hanno lanciato proiettili, infranto vetrine, incendiato auto e cassonetti durante una manifestazione non autorizzata contro “l’ingiustizia razziale e la violenza della polizia”.



Certi media sono timidi nel riportare l’inizio della rivolta di Parigi, i gas lacrimogeni di Macron sono caramelle mica come quelli dell’uomo arancione cattivo.

Nel frattempo, come per incanto, si sono tutti dimenticati della pandemia del virus di Wuhan.



 

Lorenzo Capellini Mion


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments