Esclusivo. Carlo Meconi: “la famiglia è la chiesa domestica ma è fortemente contrastata”


 

InFormazione Cattolica ha lanciato un nuovo spazio informativo che abbiamo chiamato “TERZO GRADO A…”. Si tratta di un’intervista curiosa, aperta a personalità pubbliche ma anche ai nostri lettori (mandate le vostre risposte a: redazione@informazionecattolica.it). Come è noto l’espressione “interrogatorio di terzo grado” (in inglese “third degree”) indica “il ricorso indiscriminato a metodi coercitivi per ottenere confessioni da persone sospettate di un crimine”. Naturalmente noi lo intendiamo in senso figurato, cioè come “una serie di domande poste in maniera incalzante”.

 

Oggi la redazione di (In)formazione Cattolica ha rivolto l’intervista curiosa a Carlo Meconi, sposato e padre di due figli, Sottufficiale dell’Aeronautica militare e promotore della Confraternita del Santissimo Sacramento di Rocca di Papa (Roma).

 

***

 

1. Una persona famosa che si avvicina al tuo ideale… Sant’Ignazio di Loyola.

2. Una tua fobia… Le api.

3. La materia più amata e quella più odiata da studente… Storia la più amata, Educazione artistica la più odiata.

4. Una cosa che hai sempre voluto fare e non hai mai fatto? Un pellegrinaggio con la mia famiglia in Terra Santa.

5. Qual è la tua più grande passione? La meccanica e l’Apologetica cattolica.

6. Qual è il tuo motto? “Veritas est adequatio rei et intellectus” (La verità è la corrispondenza tra la cosa e l’intelletto) di S. Tommaso d’Aquino.

7. Un oggetto al quale sei particolarmente legato… La fede nuziale.

8. Il film più bello che hai visto… The Mission di Roland Joffé.

9. Il tuo programma tv preferito… Voyager e gli altri programmi di divulgazione di Roberto Giacobbo.

10. Il cantante (o gruppo musicale) preferito… Povia.

11. Il tuo sport preferito… Da vedere il calcio e da praticare il nuoto.

12. Il tuo piatto preferito e quello che proprio “non digerisci” … Il fegato non l’ho mai digerito, il mio piatto preferito sono le fettuccine ai funghi porcini, soprattutto quelli raccolti nella mia amata Rocca di Papa.

13. Lo Stato del mondo in cui ti piacerebbe vivere… L’Italia.

14. Tra i vari problemi del mondo qual è quello che ti dà più fastidio? L’aborto.

15. Per informarti cosa gradisci… (indica un sito e/o un quotidiano e/o un periodico…) www.rassegnastampa-totustuus.it, Il Giornale, Il Timone.

16. Che personaggio storico ti piacerebbe essere? San Giuseppe lavoratore.

17. Il tuo massimo sogno di felicità… Una vacanza in famiglia.

18. Hai tatuaggi e/o piercing: perché hai scelto di farli? No e non li vorrei mai fare.

19. Un ricordo bello legato alla tua infanzia… I giochi semplici in piazza con i miei amici.

20. Pro o contro l’aborto e perché… Contro perché si spezza una vita innocente.

21. Pro o contro l’eutanasia e perché… Contro perché la speranza deve essere sempre l’ultima a morire.

22. Pro o contro la legalizzazione delle droghe chiamate leggere e perché… Contro perché non esistono droghe “leggere”.

23. Credi nella vita su altri pianeti? Credo che sia possibile ma non ritengo che ci siano certezze scientifiche al riguardo.

24. Che cos’è per te la famiglia? È sufficientemente tutelata in Italia? La famiglia è la chiesa domestica. Non solo non è tutelata ma, anzi, è fortemente contrastata, sotto molteplici aspetti.

25. Cosa pensi della credenza orientale chiamata reincarnazione? Credo in una sola “reincarnazione”, quella alla fine dei tempi….

26. Credi in una forma di vita dopo la morte terrestre (per esempio Paradiso, Inferno, ecc.)? Certo, ci ho sempre creduto, anche nei periodi nei quali sono stato più insensibile alla chiamata del Signore.

27. Credi negli angeli? Sì, credo negli angeli ma, purtroppo, li venero poco…

28. Chi è per te Gesù Cristo? Il Signore.

29. Credi che possano verificarsi dei miracoli? Non solo credo che possano accadere, ma li vedo tutti i giorni…

30. Qual è il senso della tua vita? Come vorresti spenderla nel mondo? Sinceramente non penso mai ad un astratto e generico “senso della vita”, mi sforzo piuttosto di dare un senso ad ogni singolo giorno concreto che vivo.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments