Esclusivo. Mirko De Carli: “Fumarsi il cervello è la cosa più stupida che si possa fare”


 

Come sapete InFormazione Cattolica ha lanciato un nuovo spazio informativo che abbiamo chiamato “TERZO GRADO A…”. Si tratta di un’intervista curiosa, aperta a personalità pubbliche ma anche ai nostri lettori (mandate le vostre risposte a: redazione@informazionecattolica.it). Come è noto l’espressione “interrogatorio di terzo grado” (in inglese “third degree”) indica “il ricorso indiscriminato a metodi coercitivi per ottenere confessioni da persone sospettate di un crimine”. Naturalmente noi lo intendiamo in senso figurato, cioè come “una serie di domande poste in maniera incalzante”.

***

Mirko De Carli, 36 anni, dirigente nazionale del Popolo della Famiglia, consigliere comunale a Riolo Terme. Scrive su La Croce Quotidiano.

 

1. Una persona famosa che si avvicina al tuo ideale… Adriano Olivetti, la sua visione ha plasmato il mio modo di lavorare e fare politica.

[Nota della redazione: Informazione Cattolica avverte che la figura dell’imprenditore di Ivrea appare problematica sotto diversi aspetti, sia relativi alla sua impostazione politica filomarxista (chiese d’iscriversi al Partito Socialista Italiano esponendo in diversi libri una chiara “fede socialista”, cfr. A. Olivetti. L’ordine politico delle Comunità. Le garanzie di libertà in uno stato socialista, Nuove Edizioni Ivrea 1945) sia relativi ai risvolti esoterici della sua visione “filosofico-religiosa”, «che ha poco a che fare con la spiritualità cattolica e che rimanda piuttosto a quell’esoterismo novecentesco dal quale emerge la dottrina denominata antroposofia, elaborata e diffusa a fine Ottocento da Rudolf Steiner, una sorta di corrente “cristiana” della teosofia di Helena Blavatsky e di cui Adriano Olivetti è un adepto» (Valentino Cecchetti, Il volto esoterico di Adriano Olivetti, in “il Timone”, anno XVII, n. 146, settembre-ottobre 2015, p. 53)]

2. Una tua fobia… Non essere all’altezza delle aspettative degli altri

3. La materia più amata e quella più odiata da studente… Più amata “storia”, più odiata “inglese”

4. Una cosa che hai sempre voluto fare e non hai mai fatto? Il professore, un desiderio che serbo in un cassetto

5. Qual è la tua più grande passione? Il teatro, grande palestra di vita

6. Qual è il tuo motto? Da giovane “sempre in lotta”, ora “forza gentile”

7. Un oggetto al quale sei particolarmente legato/a… l’anello in argento con diamante regalatomi da mio nonno paterno. Segno di maturità nella vita e di tenacia

8. Il film più bello che hai visto… Le parole che non ti ho detto… pensavate citassi un film politico e invece il mio film preferito è una storia d’amore… sono un inguaribile romantico

9. Il tuo programma tv preferito… Ora forse vi scapperà una risata: Propaganda Live di Diego Bianchi. La miglior satira politica italiana

10. Il cantante (o gruppo musicale) preferito… Sono un sorcino dall’età di 18 anni. Renato Zero ha segnato i passaggi più importanti della mia vita

11. Il tuo sport preferito… Tennis, l’ho fatto anche a livello agonistico e ne sono innamorato

12. Il tuo piatto preferito e quello che proprio “non digerisci”… Piatto preferito, i passatelli (sono romagnolo) – piatto che non digerisco: nessuno in particolare, sono un ottima forchetta

13. Lo Stato del mondo in cui ti piacerebbe vivere… Stati Uniti d’America, ne sono da sempre affascinato (città: Boston)

14. Tra i vari problemi del mondo qual è quello che ti da più fastidio? La povertà, non sopporto di vedere che al mondo c’è chi muore di fame e chi spreca tutto il “ben di Dio” che ha

15. Per informarti cosa gradisci… (indica un sito e/o un quotidiano e/o un periodico…) Quotidiani e settimanali (anche specializzati): internet è pieno zeppo di bufale

16. Che personaggio storico ti piacerebbe essere? Il Don Giovanni di Oscar Milosz. Il primo personaggio che ho interpretato e una storia di conversione straordinaria e commovente

17. Il tuo massimo sogno di felicità… Essere sempre me stesso. Leale col mio cuore fino in fondo

18. Hai tatuaggi e/o piercing: perché hai scelto di farli? No, forse in futuro un tatuaggio a memoria di un avvenimento speciale

19. Un ricordo bello legato alla tua infanzia… La prima bicicletta in solitaria per andare all’esame di quinta elementare. Emozionante

20. Pro o contro l’aborto e perché… Contro, mi vengono i brividi a pensare di consentire come Stato un omicidio di una piccola vita indifesa

21. Pro o contro l’eutanasia e perché… Contro, penso ai miei nonni e non riesco nemmeno ad immaginare di toglierli la vita con un gesto

22. Pro o contro la legalizzazione delle droghe chiamate leggere e perché… Contro, fumarsi il cervello è la cosa più stupida che si possa fare. Io amo la vita

23. Credi nella vita su altri pianeti? Non ne ho la più pallida idea ma se ci fosse sarebbe interessante scoprirla

24. Che cos’è per te la famiglia. È sufficientemente tutelata in Italia? La famiglia è il cuore pulsante di una comunità. In Italia è martoriata. Abbiamo leggi che la danneggiano in continuazione e non applicano la Costituzione che invece la pone a fondamento del nostro stato

25. Cosa pensi della credenza orientale chiamata reincarnazione? Non mi affascina anche se l’Oriente ha tanti elementi che mi hanno offerto tanti stimoli nel mio percorso formativo

26. Credi in una forma di vita dopo la morte terrestre (per es. Paradiso, Inferno, ecc.)? Credo alla vita eterna. Se non ci credessi vivrei con meno gusto il presente

27. Credi negli angeli? Si, la mia preghiera preferita è l’Angelo Custode.

28. Chi è per te Gesù Cristo? Un uomo che incontro ogni giorno nel mio cammino. Spesso, troppo spesso, non lo riconosco ma quando ne avverto la Presenza tutto è avvolto da una quiete unica

29. Credi che possano verificarsi dei miracoli? Sì, basta avere l’umiltà di riconoscerli

30. Qual è il senso della tua vita? Come vorresti spenderla nel mondo? Il senso profondo della mia vita è “spenderla” per ciò che penso che nasce da ciò in cui credo. Vorrei aiutare a far crescere nuove generazioni di giovani impegnati in politica. C’è un disperato bisogno nel modo di buona classe dirigente animata dai valori eterni dell’umanesimo cristiano


Subscribe
Notificami
2 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

Mirko, sei proprio tu ! non ho avuto tanti momenti per starti vicino , ma quei pochi mi ti fanno riconoscere nelle tue risposte ! Posso dirti che sei un “buono “, troppo forse per essere un politico come lo vedo io …. tutto cervello e niente cuore ?

Sei un uomo eccezionale ottimi pensieri ….poche parole per descriverti continua cosi sei un esempio su una sporca politica attuale.