Patrizia Stella: “riparare gli abomini commessi dai satanisti per il solstizio estivo”


In occasione delle due grandi festività del Sacro Cuore di Gesù, venerdì 19 giugno, e del Cuore Immacolato di Maria, sabato 20 giugno, siamo tutti invitati a pregare con viva forza per riparare agli abomini commessi dai satanisti in occasione dei loro riti sacrileghi che cadono proprio nella notte tra il 20 e il 21 giugno in occasione del solstizio estivo, ricorrenze che, fatalità, cadono proprio alla fine della emblematica convocazione di Conte per i cosiddetti STATI GENERALI a Villa Doria Pamphilj. Infatti esperti dei poteri esoterici affermano che Villa Panfili che ha accolto gli ospiti del nostro governo italiano, della UE e altri, rappresenta il nuovo BILDEBERG, cioè il luogo dove si radunano i potenti massoni del mondo per decidere, nel loro delirio di onnipotenza, le sorti dell’umanità. Siamo in buone mani?

Meta comune da perseguire per costoro è il cosiddetto “Nuovo Ordine Mondiale” dove far convogliare tutta l’umanità, o il cosiddetto “Nuovo Umanesimo” di cui tanto si parla, una meta civile e religiosa dove viene detronizzato Gesù Cristo per acclamare a un unico ipotetico “dio” che accontenti tutti e che garantisca la pace.Come se avere la pace volesse dire aver risolto tutti i problemi, materiali e spirituali, civili ed ecclesiastici. Come se eliminare Gesù Cristo, Figlio di Dio, soprattutto da parte di chi è stato chiamato a rappresentarlo in terra, fosse segno di libertà per dare sfogo senza vincoli o impegni alle nostre meravigliose intraprendenze o idee balzane! Con questi risultati che vediamo!

Ma come? Eliminare il nostro unico e vero Dio Creatore e Signore di tutte le cose, per il quale hanno vissuto, lavorato, sofferto e offerto la vita milioni di cristiani, è solo segno di catastrofe mondiale inimmaginabile!!  Tu, uomo, pigmeo, figura insignificante che hai avuto la vita da me, Dio tuo Padre, che oggi sei al mondo e domani sei polvere, tu, verme della terra, pretendi di eliminare il tuo Dio che ti ha creato e ti ha messo in un luogo di meraviglie, del quale neppure sei degno?

Se la pazienza e misericordia di Dio è infinita, altrettanto grande e potente sarà la sua ira se l’uomo non si pente e non torna a riconoscere l’unico vero Dio! Grandi saranno i castighi per chi si inchina davanti al nemico di Dio, Satana, per avere beni effimeri, come successo, denaro e piacere in quantità ma in cambio gli offre l’anima per tutta l’eternità. E la compagnia di satana all’inferno è così terribile che ha fatto tremare di orrore quei santi che hanno avuto da Dio il permesso di vederlo.

Purtroppo non solo la società civile ma anche parte di quella ecclesiastica non fa più mistero di voler condurre l’umanità al Nuovo Ordine Mondiale, attraverso accordi scritti e incontri interreligiosi inquietanti come quello del 14 maggio e altri in programma per ottobre, nei quali è già stato spodestato il Figlio di Dio, Gesù Cristo per intronizzare la statuina di una dea pagana, la Pachamama, madre terra, anziché puntare sulla Madre del Cielo, Colei che ha il potere dei schiacciare la testa al diavolo.

Pretendiamo di vincere queste battaglie pensando di potercela cavare con le solo nostre forze o iniziative brillanti? POVERI ILLUSI! Davanti a un pericolo catastrofico, peggiore di tutte le guerre che hanno afflitto la nostra patria in questi ultimi secoli, perché non si tratta di una lotta tra i popoli, come in precedenza, ma di una lotta preternaturale fra il potere delle tenebre, Satana, e il potere della Luce, Gesù Cristo, le schiere Angeliche e Maria Santissima, davanti a questa eventualità Dio non muove per noi un dito se non siamo noi a supplicarlo umilmente e incessantemente, come è ovvio che sia.

Mai o raramente ci ricordiamo in tempo di bonaccia di pregare nostro Signore, ascoltare la Sua Parola, accogliere i Sacramenti che sono interventi divini per la nostra forza spirituale davanti alle difficoltà, però pretendiamo che si muova in nostro favore quando l’acqua ci tocca la gola, mettendolo magari sul tavolo degli imputati se non si muove tempestivamente e concretamente. Ma Dio non è un maggiordomo al nostro servizio! Dio è Dio! Creatore e Signore di tutte le cose, che giudicherà ognuno di noi subito dopo la nostra morte, che ci ha amato fino al punto da inviare il Suo Figlio Gesù a morire per noi, popolo ingrato, indifferente e perfino crudele, che vuole dai suoi figli, se non la gratitudine, come dovrebbe essere per un figlio nei confronti di suo padre, ma almeno la consapevolezza della sua esistenza e del suo amore.

Per questo motivo, in vista di gravissimi pericoli che ci sovrastano, invitiamo tutti i cristiani, e le persone di buona volontà, a supplicare in ginocchio i Sacri Cuori di Gesù e di Maria Santissima perché questo regno satanico che sta distruggendo l’uomo come immagine e somiglianza di Dio, la vera Chiesa, la nostra Italia, le nostre famiglie, aziende, e tutta l’umanità, venga sconfitto e precipitato per sempre negli abissi dell’inferno, per far emergere definitivamente il regno di Dio Salvatore del mondo, regno di giustizia, di pace e di prosperità, che prelude alla felicità eterna del Paradiso.

Iniziamo da venerdì 19 giugno, festa del Sacro Cuore, con rosari, litanie al Sacro Cuore e preghiere, atti di consacrazione e di riparazione ecc. fino a lunedì 22 giugno. Le trame del diavolo devono essere annientate, distrutte. Resta comunque inteso che questa devozione sublime rivelata a Santa Margherita Maria Alacoque dallo stesso Gesù che ha mostrato il suo Sacro Cuore trafitto dalle spine dei nostri peccati, rimane sempre valida per qualunque giorno dell’anno.

PATRIZIA STELLA – VERONA

 

 

CONSACRAZIONE AL SACRO CUORE DI GESU’ RE DELL’UNIVERSO

O Gesù dolcissimo, Redentore del genere umano, riguarda a noi umilmente prostrati dinanzi al tuo altare. Noi siamo tuoi e tuoi vogliamo essere, e per poter vivere a te più strettamente congiunti, ecco che ognuno di noi oggi, spontaneamente, si consacra al tuo Sacratissimo Cuore come Re dell’universo. Molti purtroppo non ti conobbero mai, molti, disprezzando i tuoi comandamenti, ti ripudiarono. O benignissimo Gesù, abbi misericordia degli uni e degli altri e tutti quanti attira al tuo Cuore santissimo. O Signore, sii il Re non solo dei fedeli che non si allontanarono mai da te, ma anche di quei figli prodighi che ti abbandonarono; fa che questi quanto prima ritornino alla casa paterna, per non morire di miseria e di fame. Sii il Re di coloro che vino nell’inganno dell’errore e per discordia da te separati; richiamali al porto della verità e all’umiltà della fede, affinché in breve si faccia un solo ovile sotto un solo Pastore. Elargisci Signore, incolumità e libertà sicura alla tua Chiesa; elargisci a tutti i popoli la tranquillità dell’ordine; fa che da un capo all’altro della terra risuoni quest’unica voce: sia lode a quel Cuore divino da cui venne la nostra salvezza. A lui si canti gloria e onore nei secoli dei secoli. Amen

 

ATTO DI RIPARAZIONEAL SACRO CUORE DI GESU’ (di papa Pio XI con aggiornamenti)

Gesù dolcissimo, il cui immenso amore per gli uomini viene con tanta ingratitudine ripagato di oblio, di trascuratezza, di disprezzo, ecco che noi, prostrati innanzi a te, intendiamo riparare con particolare onore, tanta indegna freddezza e le ingiurie con le quali viene ferito dagli uomini l’amatissimo tuo Cuore. Memori però che noi pure altre volte ci siamo macchiati di tanta indegnità, e provandone vivissimo dolore, imploriamo anzitutto per noi la tua misericordia, pronti a riparare, con volontaria espiazione, non solo i peccati commessi da noi, ma anche quelli di coloro che, errando lontano dalla via della salvezza, non accettano di seguire Te, come Pastore e guida, ostinandosi nella loro infedeltà calpestando le promesse del Battesimo.

Diciamo insieme:           Perdona Signore

Le tante insidie e perversioni che inducono alla corruzione alle anime innocenti

(tutti)          Perdona Signore

L’immodestia e l’oscenità dell’abbigliamento, degli spettacoli e della moda.

(tutti)          Perdona Signore

I delitti contro la vita nascente nel grembo delle madri e tutti gli altri abomini contro la vita umana.

(tutti)          Perdona Signore

Le bestemmie contro il tuo Santo Nome, la profanazione dei giorni festivi, dei 10 Comandamenti e il disprezzo per i 7 Sacramenti da Te istituiti.

(tutti)          Perdona Signore

La profanazione dell’UNICA famiglia voluta da Dio per sostituirla con altre indegne proposte;

(tutti)          Perdona Signore

Le colpe di quelle Nazioni contro i diritti dei popoli che reclamano la loro dignità come persone, la loro libertà religiosa, la difesa dei valori non negoziabili, ecc.

(tutti)          Perdona Signore

Madre di Misericordia, proteggi e difendi la Santa Chiesa dal relativismo, dall’eresia, dall’apostasia, dallo gnosticismo, e da ogni attacco del demonio.

Regina della Pace, ti consegniamo l’Italia, l’Europa e il mondo intero perché tu la protegga dal maligno e la custodisca nella sua identità cristiana.

Accogli, te ne preghiamo, o Gesù, per intercessione della beata Vergine Maria riparatrice, e di tutti i Santi, questo nostro ossequio di riparazione, unito a quella soddisfazione che tu stesso offristi sulla Croce al Padre e che ogni giorno rinnovi sugli altari.

Conservaci fedeli al Tuo servizio, alla Tua volontà divina fino alla morte, per poter giungere a quel “Regno dei Cieli” dove Tu, col Padre e con lo Spirito Santo, vivi e regni per tutti i secoli dei secoli.      AMEN

 

PREGHIERA DI CONSACRAZIONE AI SANTISSIMI CUORI DI GESÙ, GIUSEPPE E MARIA

Cuori Sacratissimi di Gesù, Giuseppe e Maria,

ci rivolgiamo a Voi con questa supplica

per chiedere l’aiuto e la protezione

su di noi e su tutti i nostri cari.

Consapevoli dei rischi e dei pericoli

in cui si trovano le nostre famiglie

e considerando con timore e sofferenza

che questa situazione si fa sempre più grave,

osiamo alzare i nostri occhi a Voi,

Cuori Sacratissimi di Gesù, Giuseppe e Maria,

per chiedere di venire in soccorso

delle nostre famiglie

e di racchiuderle nei Vostri Sacri Cuori

perché siano protette e custodite.

Aiutateci Gesù, Giuseppe e Maria!

Conservateci l’unità, la fede, l’amore,

la rettitudine, la fedeltà,

la liberazione dai vizi più pericolosi.

Salvateci dai mali e dalla rovina morale,

spirituale e fisica, dalla perdizione eterna.

A questo fine ora consacriamo tutti noi

e le nostre famiglie ai vostri Sacri Cuori

perché siamo salvati da ogni pericolo

dell’anima e del corpo.

Cuori Sacratissimi di Gesù, Giuseppe e Maria

pregate per noi.       Così sia

 

INNO AL SACRO CUORE DI VECCHIA MEMORIA

Sacro Cuor d’amor ferito

D’amor santo i cuori accendi,

e partecipi li rendi

della manna tua vital.

O d’amor inclita fonte,

d’acqua limpida sorgente,

carità per sempre ardente,

espiatrice d’ogni mal.

Dolce Cuor del mio Gesù

Fa ch’io t’ami sempre più.   (bis)

 

LITANIE DEL SACRO CUORE DI GESU’

 

Signore pietà           – Signore pietà

Cristo pietà              – Cristo pietà

Signore pietà           – Signore pietà

Cuore di Gesù, Figlio dell’Eterno Padre                                                                       abbi pietà di noi

Cuore di Gesù, formato dallo Spirito Santo nel grembo della Vergine Maria      “

Cuore di Gesù, sostanzialmente unito al Verbo di Dio

Cuore di Gesù, infinitamente maestoso

Cuore di Gesù, Tempio Santo di Dio

Cuore di Gesù, Tabernacolo dell’Altissimo

Cuore di Gesù, abitazione di Dio e porta del cielo

Cuore di Gesù, fornace ardente di carità

Cuore di Gesù, santuario di giustizia e di carità

Cuore di Gesù, traboccante di bontà e di amore

Cuore di Gesù, abisso di tutte le virtù

Cuore di Gesù, degnissimo di ogni lode

Cuore di Gesù, sovrano e centro di tutti i cuori

Cuore di Gesù, nel quale sono tutti i tesori della sapienza e della scienza

Cuore di Gesù, nel quale abita tutta la pienezza della divinità

Cuore di Gesù, nel quale il Padre si è compiaciuto

Cuore di Gesù, dalla cui pienezza noi tutti abbiamo attinto

Cuore di Gesù, desiderio dei colli eterni

Cuore di Gesù, paziente e misericordioso

Cuore di Gesù, generoso verso coloro che ti invocano

Cuore di Gesù, sorgente di vita e di santità

Cuore di Gesù, propiziazione per i nostri peccati

Cuore di Gesù, ricoperto di obbrobri,

Cuore di Gesù, spezzato per causa dei nostri peccati

Cuore di Gesù, obbediente fino alla morte

Cuore di Gesù, trafitto dalla lancia

Cuore di Gesù, sorgente di ogni consolazione

Cuore di Gesù, nostra vita e risurrezione

Cuore di Gesù, nostra pace e riconciliazione

Cuore di Gesù, vittima dei peccatori

Cuore di Gesù, salvezza di quanti sperano in te

Cuore di Gesù, speranza di quanti muoiono in te

Cuore di Gesù, felicità di tutti i Santi

 

Agnello di Dio che togli i peccati del mondo,     perdonaci, Signore

“                          “               “                                ascoltaci Signore

“                    “                       “                              abbi pietà di noi.

 

Preghiamo:

O Dio, fonte di ogni bene, che nel Cuore del tuo Figlio ci hai aperto i tesori infiniti del tuo amore, fa che rendendogli l’omaggio della nostra fede adempiamo anche al dovere di una giusta riparazione. Per Cristo nostro Signore.   Amen


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments