Trentanove anni fa iniziava il misterioso “fenomeno” di Medjugorje


Trentanove anni fa iniziava il misterioso “fenomeno” di Medjugorje e nella mattinata del 25 giugno, in attesa del nuovo messaggio in arrivo questa sera nella consueta apparizione della Gospa a Marja Pavlovic, padre Marinko, parroco di Medjugorje e le veggenti Marija e Ivanka si sono recati sul Monte Podbro all’alba.

La preghiera è stata guidata dal parroco, come riporta il portale “La Luce di Maria” e si è conclusa davanti alla statua della Vergine Maria.

“La Madonna è qui per incoraggiarci, per sollevarci dalle nostre fatiche, per infonderci speranza e  per guidarci verso suo Figlio, unico vero Salvatore e senso della nostra vita”, ha detto il parroco di Medjugorje iniziando il 39esimo anniversario delle apparizioni della GOSPA.

Alla vigilia dell’anniversario delle prime apparizioni della Madonna a Medjugorje (era il 25 giugno 1981), il veggente Ivan ha ricevuto un breve messaggio “straordinario” comunicato questa mattina alla parrocchia bosniaca (e tramite il portale “Papaboys” arrivato fino in Italia): “Vorrei salutarvi tutti di cuore in questo giorno, oggi 39 anni fa, la nostra Signora iniziò a bussare alla porta del mio cuore. Proverò a presentarvi gli elementi più importanti del nostro incontro di stasera. Oggi è un giorno molto importante e non può essere paragonato a nessun altro. Nostra Signora è venuta da noi stasera molto gioiosa e felice” ha spiegato Ivan Dragicevic, fratello di Mirjana dopo la misteriosa apparizione della Gospa.

Ed ecco il messaggio consegnato tramite lui al mondo: «Cari figli io vengo a voi perché mi manda mio figlio Gesù. Desidero guidarvi a Lui, desidero che in Lui troviate la vera Pace, perché questo mondo odierno non vi può offrire una vera pace. Perciò anche oggi vi invito alla perseveranza della preghiera. Pregate per i miei piani, progetti che desidero realizzare con questa parrocchia e con il mondo intero. Cari figli non mi sono stancata, perciò cari figli non vi stancate anche voi. Io prego per tutti voi e intercedo presso mio figlio Gesù per ciascuno di voi. Grazie cari figli perchè anche oggi avete detto di si e avete risposto alla mia chiamata”.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO QUI


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments