Duda vuole in Costituzione il divieto di adozione da parte di coppie omosessuali


L’attuale presidente della Polonia Andrzej Duda ha annunciato che chiederà al Parlamento, una volta rieletto, l’approvazione di un emendamento costituzionale che vieta l’adozione di bambini da parte di coppie dello stesso sesso.

A pochi giorni dal secondo turno delle elezioni presidenziali Duda si è chiaramente dichiarato pronto ad impedire l’adozione da parte di coppie omosessuali.

Duda ritiene che questo tipo di adozione sia un “esperimento” inaccettabile le cui vittime sono bambini.

Il presidente polacco ha anche confermato che presenterà per l’approvazione una legge volta a impedire che l’ideologia di genere, o qualsiasi altra ideologia simile, entri nell’insegnamento scolastico per evitare la corruzione morale dei bambini.

Anche il sindaco liberale di Varsavia, Rafal Trzaskowski, l’altro candidato alla presidenza polacca, è contrario all’adozione per le coppie omosessuali, sebbene difenda la legalizzazione delle unioni civili tra omosessuali.

Tuttavia, come è accaduto in altri stati del mondo, già legalizzando le unioni omosessuali non servo a nulla opporsi alle adozioni gay perché riuscirebbero pian piano ad ottenerle per via giudiziaria.

 

ANGELICA LA ROSA


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments