Altra donna uccisa. “Il Black Lives Matter sia inserito tra le organizzazioni terroristiche!”

Domenica a Indianapolis la giovane mamma di 24 anni, Jessica Doty Whitaker, è stata uccisa sotto gli occhi del fidanzato da un partecipante ad una protesta del movimento Black Lives Matter per aver detto, durante un alterco, “All Lives Matter”.

La coppia si era allontanata quando l’assassino ha fatto fuoco per poi darsi alla fuga dopo aver spezzato una giovane vita e lasciando un bambino di 3 anni orfano della sua mamma.

I media partigiani hanno pressoché ignorato la sorte di questa ragazza.

Sarà sempre troppo tardi quando il Black Lives Matter verrà inserito nella lista delle organizzazioni terroristiche.

Riposa in pace, Jessica.

 

Lorenzo Capellini Mion

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Un veterano dell'Aeronautica sfida l’intolleranza del pensiero unico dominante

Mar Lug 14 , 2020
Il veterano dell’Aeronautica militare J.R. Majewski ha trasformato il suo prato in un mega striscione […]