Mancano all’appello 2800 persone, quasi tutte donne e bambini


L’unità del governo regionale del Kurdistan (KRG) dedita al salvataggio della minoranza religiosa Yezidi, sterminata o ridotta in schiavitù dallo Stato Islamico, ha annunciato il salvataggio di quattro donne e di alcuni bimbi rapiti e dati per dispersi.

Nonostante la crisi derivante dal virus di Wuhan le operazioni di liberazione continuano, all’appello mancano ancora circa 2800 persone, per la grande maggioranza si tratta di donne e bambini.

Che Dio benedica i salvatori.

 

Lorenzo Capellini Mion

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments