Omofobia, chi decide cosa è “libero pensiero” e “odio”?


Non c’è “emendamento salva-idee” che tenga. Solo giri di parole. Non cambierebbe nulla. Lo ha detto chiaramente il relatore Zan: “la libertà di pensiero non può però diventare istigazione all’odio”.

Lo dico e lo ripeto: chi decide cosa è libero pensiero e cosa è invece un pensiero che istigherebbe all’odio?

Per la cronaca: per gli attivisti arcobaleno il prete di Lizzano che indice una preghiera per la famiglia istiga all’odio. E come ha detto la senatrice Maiorino: “con l’odio prendiamo tutto”.

 

Umberto La Morgia

 

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments