La violenza organizzata sta distruggendo grandi città governate dai Democratici


Un paio di notizie che non troveremo sul giornale unico.

L’ufficio del procuratore super liberal di Chicago Kim Foxx, per preparare il terreno alla guerra civile, ha archiviato più di 25.000 indagini sui crimini inclusi omicidi, sparatorie, aggressioni sessuali e l’attacco bufala a Jussie Smollett, l’attorucolo che pagò due nigeriani per farsi “aggredire” denunciando un finto attacco razzista di sostenitori del presidente.

Nel contempo la violenza organizzata sta distruggendo grandi città governate dai Democratici, e non accenna a placarsi; se ne è accorta anche il Sindaco della perduta Chicago che manifestanti e violenti ha blandito e ora cerca di fare la voce grossa fuori tempo massimo. Ipocrita.

A Chicago come a Portland, Los Angeles, New York, Atlanta, Minneapolis e come dovunque le comunità più colpite sono chiaramente le più vulnerabili e non sorprenderà che secondo i risultati di un recentissimo sondaggio Gallup l’81% dei neri americani preferirebbe una presenza della polizia nella propria area pari o superiore a quella dei livelli attuali.

Mi pareva degno di nota!

Lorenzo Capellini Mion

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments