La Chiesa ha adulterato con molti amanti nemici di Gesù


Dio è geloso d’Israele. Ne ebbe cura fin dalla sua nascita, lo nutrì di “fior di farina, miele e olio” (Ez 16,13), lo vestì di vesti preziose e adorno’ di gioielli, stabilì la sua alleanza con un patto sponsale.

Ma come sposa in fedele, Israele si prostituì, peccando peggio di Sodoma e di Samaria. Moltiplico’ i suoi idoli e si concesse a tutti i passanti come una prostituta.

Dio l’umiliera’ e mostrerà a tutti le sue vergogne. Ma poi la riprenderà, la perdonerà e la onorerà, perché Egli è un Dio fedele.

Così fa Gesù con la Chiesa. Essa ha adulterato con molti amanti nelle loro conventicole nemiche di Gesù (logge e sinagoghe), si è prostituita agli stranieri che hanno altri culti (Ramadan, Pachamama) e svenduto tutti i suoi gioielli (Vangelo, Liturgia, Messa, Sacerdozio, Celibato, Santo Matrimonio), con chiese, santuari e cattedrali svuotate e svendute.

Sarà data in mano ai suoi nemici, che del tutto la spoglieranno. Ma Dio la riprenderà e ne muterà la sorte, facendola sua Sposa per  sponsasempre.

L’unione sponsale dell’uomo e della donna è una cosa che non si può spezzare: Dio non vuole il ripudio: cosa nata da durezza di cuore.

I codici di oggi sono tutti contrari alla legge di Dio: ammettono qualunque amore, pure con le bestie.

Le nozze sono a piacere, il corpo è per l’erotismo; modestia, verginità, castità: non hanno diritto di cittadinanza.

 

Padre Giuseppe Tagliareni

 


Subscribe
Notificami
1 Commento
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

E quando Dio manda al momento giusto e solo per amore del suo popolo un profeta, che fa l’uomo nella sua superbia ed orgoglio? Lo mette a tacere, lo toglie di mezzo creando scandalo e morte.