Garabandal, un luogo, un messaggio e un film per accostarsi al Cuore di Maria


Come sempre accade, i luoghi di apparizione sono inevitabilmente visti con sospetto e diffidenza, con paura quindi che qualcosa o qualcuno possa minare la nostra fede e mettere a rischio la credibilità della nostra religione.

È giusto essere cauti e valutare tutti gli aspetti, ed altrettanto giusto che vi siano commissioni specializzate per accertarne la veridicità.

Di fatto però assistiamo oggigiorno a fenomeni di masse di persone pronte a credere a magie, riti pagani o satanisti, ma estremamente scettiche quando si tratta di apparizioni mariane o fenomeni legati alla grazia di Dio.

Sembra quasi che ciò che provenga dal Male sia automaticamente dato per certo, scientemente provato, mentre ciò che è di fonte Divina, sia da porre in dubbio, da silenziare, da osteggiare.

Così è successo anche per San Sebastian de Garabandal, un luogo povero ma incantevole del nord della Spagna, nel quale a partire dal 1961 si sono susseguite una serie di apparizioni mariane, attualmente ancora non riconosciute, ma ampiamente documentate con testimonianze e reperti audiovisivi.

I messaggi sono stati talmente intensi e profondi che ben presto il luogo divenne meta di molti pellegrinaggi e visite anche di persone scettiche.

Fenomeni ancora inspiegabili hanno reso San Sebastian de Garabandal un luogo tanto mistico quanto temuto, al punto tale di volerlo quasi dimenticare, cancellandolo anche da alcune mappe e rendendolo addirittura non facilmente raggiungibile grazie alla carenza di indicazioni stradali.

I messaggi scomodi ed a volte inquietanti hanno indotto i detrattori ad affossare ad arte il fenomeno, e ciò dopo le varie “torture” riservate alle veggenti, che avvengono del resto in tutte le apparizioni mariane.

Un luogo tutto da scoprire, dove l’aspetto della speculazione commerciale è ancora molto lontano e dove la pace e la serenità si possono ottenere semplicemente raccogliendosi nel bosco dei nove pini, dove avverrà il Miracolo relativo alle apparizioni.

A San Sebastian de Garabandal si è devoti alla Madonna del Carmelo (Virgen del Carmen) e si possono trovare nella chiesa le reliquie di Santa Teresa di Calcutta e di Padre Pio (entrambi credevano tra l’altro a queste apparizioni).

Un luogo insomma in cui il clamore non è l’aspetto principale, bensì la forza propulsiva serena che avvicina alla Madre Celeste.

Il 15 agosto uscirà su YouTube gratuitamente in versione italiana un film che racconta la storia di questa bellissima vicenda descrivendone con particolari i fatti accaduti.Il titolo sarà “Garabandal, solo Dio lo sa” e, dalle anticipazioni e informazioni che possiamo reperire sul sito ufficiale italiano www.filmgarabandal.com (quello originale in lingua spagnola lo si raggiunge al link www.peliculagarabandal.com) siamo convinti che sarà un film molto interessante, che farà riflettere anche su quanto sta accadendo attualmente nella nostra amata Chiesa.

 

Gian Piero Bonfanti

 


Subscribe
Notificami
1 Commento
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

Ottimo ottimo , pensieri che condivido in toto ,anche di più , se fosse possibile👍👍😊😊😊
È incredibile notare come sovente l’uomo non sappia essere amico di se stesso , optando per qualcosa che spesso non rappresenta il suo vero bene!