Quando il Papa, rapito in estasi, si mise a levitare


È poco noto, ma il 15 agosto si ricorda anche il c.d. miracolo del papa Pio VII Chiaramonti.

Infatti, nel 1811, mentre era celebrata la S. Messa, il papa, ormai prigioniero di Napoleone, fu rapito in estasi e si mise a levitare, in maniera non molto diversa da ciò che accadeva a san Giuseppe da Copertino.

Questo dimostrava il profondo spirito di preghiera e di contemplazione di quel santo pontefice, che si era formato nel più genuino spirito benedettino.

Non a caso egli era stato abate dell’abbazia romana di San Paolo Fuori le Mura: carica che un tempo ormai lontano aveva ricoperto pure S. Gregorio VII.

L’episodio della levitazione di papa Chiaramonti destò grande meraviglia e stupore anche presso i diversi soldati francesi che lo sorvegliavano e che si trovarono testimoni inconsapevoli all’evento.

 

Fonte: Scuola Ecclesia Mater

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments