Virus, non si sottovaluti il diritto alla salute in nome dell’economia


Nella crescita quotidianamente progressiva del numero dei contagiati, il conflitto montante fra governo e comitato tecnico-scientifico mi preoccupa, perché prelude a una sottovalutazione del diritto alla salute in nome dell’economia (intesa in senso globalista) che ci ha portato alla catastrofe della primavera scorsa.

L’opposizione, interamente globalista ormai, dovrebbe ammettere di essere mossa dalla stessa ideologia del governo; e non lo fa, solo per non perdere i voti di chi insegue le fumisterie pseudosovraniste credendo che tenere all’economia nazionale consista nel lisciare il pelo agli albergatori e consumare gli apericena accozzati senza mascherina.

Vorrei scendere ma non si può.

 

Prof.ssa Valeria Turra

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments