Chi non crede nell’esistenza del demonio è dentro le sue fauci


C’è una sapienza nascosta, che solo a chi accetta Gesù viene rivelata. È una sapienza misteriosa, che porta alle sorgenti della vita.

“Nessuno dei dominatori di questo mondo l’ha conosciuta” (1Cor 2,8); altrimenti non avrebbero messo in croce Gesù. L’uomo mondano è “carnale”: a lui le cose di Dio sembrano follia; egli vuole il godimento immediato dei beni della terra: salute, sesso, possesso, dominio, denaro, divertimento.

L’uomo “spirituale” invece, è animato dallo Spirito di Dio, che conosce i segreti di Dio e li comunica agli eletti. Questi possono dire di possedere “il pensiero di Cristo” (v. 16), con il quale conoscono e amano Dio in verità e profondità.

“L’uomo mosso dallo Spirito, giudica ogni cosa, senza poter essere giudicato da nessuno” (v.15). Il giudizio è questo: “Il mondo passa con la sua concupiscenza; ma chi fa la volontà di Dio rimane in eterno!” (1Gv 2,17). Gesù crocifisso è tutta la nostra scienza e sapienza.

Il demonio è forte, ma Gesù è più forte. Il regno di Satana è ben stabilito sulla terra; ma all’apparire di Gesù le sue colonne vacillano. E se lui comanda, i demoni fuggono atterriti. Chi si mette con Satana, si mette col perdente: l’esorcismo ne è prova evidente. Molti credono che il demonio non esiste: sono dentro le sue fauci e non lo vedono!

 

Padre Giuseppe Tagliareni

 

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments