Divorzi e separazioni portano ai bimbi scompensi maggiori della morte dei genitori


Alcuni recenti studi condotti dal dipartimento di Psichiatria della Virginia Commonwealth University e confermati dall’Università di Tokyo riportano che la separazione dei genitori porterebbe scompensi maggiori addirittura della morte dei genitori.

La ricerca fatta su 2605 gemelli maschi che hanno “subito” il divorzio dei propri genitori in età infantile, seguiti per i successivi 5 anni, ha mostrato spesso, e in percentuale più di chi non aveva avuto la stessa sorte, segni di disturbi emotivi come depressione, ansia, fobie, crisi di panico, dipendenze di vario tipo. Sono gli stessi scompensi che vengono normalmente segnalati nei bambini che subiscono la perdita di uno o di entrambi i genitori per un evento luttuoso.

Secondo la ricerca, negli anni, si è andato costituendo una sorta di alibi distorto secondo il quale il divorzio è stato scelto proprio per salvaguardare i figli, cosa che, a quanto pare, non corrisponde agli effetti sperati nel tempo.

Escluse situazioni particolarmente drammatiche vicine ai casi penali più che civili, sembra che il divorzio non faccia per nulla bene ai bambini e i suoi effetti sono da valutare attentamente.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO QUI

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments