Don Di Noto: “L’ideologia e la ‘lobby pedofila’ vogliono normalizzare la pedofilia”


“L’ideologia e la ‘lobby pedofila’ insiste molto sul fatto che la pedofilia non sia perversione, né una patologia psichiatrica o un disturbo: dicono, e sono migliaia i portali e i siti pro pedofilia, che il pedofilo nasce pedofilo, che la pedofilia è un orientamento sessuale come un altro, che i bambini possono esprimere un consenso anche sessuale, che esistono i pedofili virtuosi, che voglio il bene dei bambini. Tutti concetti che le lobby pedofile sostengono e promuovono”.

A dirlo, intervistato dal quotidiano Libero, è Don Fortunato Di Noto, il sacerdote cattolico da anni impegnato nella lotta alla pedo-pornografia e alla guida dell’associazione Meter.

“E fanno tutto alla luce del giorno, senza che nessuno o quasi, culturalmente e anche scientificamente, si contrapponga. La preoccupazione è che tutto, tra non molto, si normalizzi”, ha continuato don Di Noto.

Il sacerdote siciliano si è chiesto: “denunciare di neonati abusati sessualmente, questo fatto criminoso, è accettabile? Come mai nessuna reazione sociale, politica, culturale? Tutto tace. E questo fa molta paura”.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments