Matteo Salvini ossessivo argomento di conversazione della Gruber e dei suoi ospiti


Riprende il carrozzone di Lilli Gruber e riprende il tiro al piccione contro Salvini.

Se Salvini scomparisse con un colpo di bacchetta magica, la Gruber e i suoi ospiti di che cosa potrebbero parlare? Gli mancherebbe il principale, ossessivo argomento di conversazione. Se non esistesse, dovrebbero inventarlo.

D’altronde finchè Salvini resta il baubau di questi bavosi intolleranti malefici, è assicurato sulla sua vita politica.

Come capitò a Berlusconi. Come capitò a Bossi,  come capita a Trump, Orban, Bolsonaro e, ovviamente, Putin.

Non può perdere centralità, perché il loro odio è la sua forza, come lo fu per Berlusconi.

E’ questo odio che sposta mezza Italia verso Salvini. Sarà quando smetteranno di demonizzarlo, con il loro uso sfacciatamemte partigiano dei media, che Salvini dovrà cominciare a preoccuparsi.

Vorrà dire che avrà iniziato la sua fase calante.

Insomma: al posto di Salvini, direi:” Lunga vita a Lilli Gruber!”.

Prof. Martino Mora

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments