Le autorità cinesi vietano al card. Zen di distribuire i mooncakes ai carcerati


I Mooncakes sono dei dolcetti ripieni di pasta di loto e tuorlo d’uovo che le persone si regalano in segno di amicizia e prosperità in occasione del Mid-Autumn Festival.

Dal 2010 il cardinale Joseph Zen porta questi pascoli ai reclusi di Hong Kong.

Il cardinale è un assiduo frequentatore dei prigionieri e dice che la tradizione di donare questi dolci è diventata così forte che con l’avvicinarsi della festa alcuni detenuti chiedono: “Eminenza, non ci sono mooncakes quest’anno?”.

E alcuni di loro commentano: “Almeno ci sono alcune persone che ancora ci ricordano e si prendono cura di noi durante queste vacanze”.

Nel 2013 la campagna è stata sponsorizzata anche da Papa Francesco.

In questo 2020, dice il cardinale sul suo blog, la festa di metà autunno per i detenuti non ci sarà perché secondo le autorità carcerarie cinesi (il Dipartimento dei servizi penali di Hong Kong) i dolcetti sarebbero “un’arma politica” e di conseguenza hanno deciso di ritirare il permesso concesso fino allo scorso anno.

Già alla fine di agosto il cardinale aveva lanciato una campagna per raccogliere fondi per acquistare i dolci della luna per i prigionieri.

I dolci sarebbero stati distribuiti il ​​primo di ottobre, il giorno principale della festa.

Visto il divieto il cardinale ha assicurato che i dolci già acquistati verranno donati ad altre organizzazioni caritative e chi vuole può anche ritirare la propria donazione.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments