Israele e Stati Uniti si sono opposti al colpo di mano del super governo mondiale

Di Lorenzo Capellini Mion

 

È stata adottata a stragrande maggioranza, 169 su 193, una risoluzione non legalmente vincolante delle Nazioni Unite per una “risposta globale e coordinata” alla pandemia del virus di Wuhan.
Nel testo è incluso il riconoscimento del ruolo di leadership dell’OMS.
Astenute Ucraina e Ungheria, solo Israele e Stati Uniti si sono opposti al colpo di mano del super governo mondiale.
Intanto, in una cerimonia alla Casa Bianca, nella ricorrenza del 19° anniversario degli attacchi terroristici dell’11 settembre, il Sgt.  Mag. Thomas ‘Patrick’ Payne ha ricevuto la medaglia d’onore per il suo eroico comportamento nella missione del 22 ottobre 2015 in cui, insieme ai  suoi compagni, rischiò la vita affrontando il fuoco nemico per salvare 70 ostaggi iracheni che sarebbero stati giustiziati dai militanti dello Stato Islamico.

Per concludere, a seguito della seconda nomina il Comitato per il Nobel ha preso in considerazione il presidente Donald J. Trump come destinatario del prestigioso premio per la Pace.Il Comitato norvegese ha esaminato le sue credenziali e, per non aver lanciato abbastanza attacchi missilistici contro Paesi stranieri, lo ha escluso.

Lo standard di riferimento lo aveva settato il predecessore. Avrà altri 4 anni per riprovarci. Si scherza, ma non troppo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

La sete di soprannaturale degli italiani e le Edizioni Segno

Lun Set 14 , 2020
  Di Giuseppe Brienza