Il “tenore di Dio” si racconta a cuore aperto


Nessuna autobiografia è uguale a un’altra, come è naturale, ma molte si caratterizzano per la ricchezza e l’originalità delle esperienze, per la genuina capacità di guardare non solo al passato ma anche al futuro, per il desiderio di rendere il racconto della propria esistenza non solo memoria ma anche dialogo con il lettore.

Tali le pagine di Fra Alessandro Giacomo Brustenghi (“La nostra voce. Storia di un dono”, Edizioni San Paolo 2020, pp. 272, euro 18), che ci accompagnano dentro una storia umana, di doni ricevuti, di vocazione, di resistenze e di risposte, di conquista e restituzione di un sorriso.

Fra Alessandro, tenore, è conosciuto soprattutto per essere stato il primo francescano ad aver pubblicato un disco per un’etichetta internazionale, con un successo che è andato ben oltre i confini italiani; ma la sua popolarità è solo una parte della sua avventura religiosa e musicale: lo scorso anno ha avuto una svolta jazz, interpretando con musicisti umbri canzoni popolari per un pubblico “meno colto” ma più attento alle tematiche che sono care a quello che è stato soprannominato il “tenore di Dio”. In questo libro, per la prima volta, si racconta a cuore aperto, svelando anche un talento di scrittore, oltre a quello di cantante.

Fra Alessandro Giacomo Brustenghi ofm nasce a Perugia il 21 aprile 1978 e, a soli ventuno  anni, entra nell’ordine dei Frati Minori. Sin da bambino ha una grande passione per la musica. Non solo: ha talento. Nel 2011 un impresario lo sente cantare in una piccola chiesa di provincia e resta folgorato, invitandolo a un’audizione. La riservatezza e la voce limpida del sacerdote conquistano immediatamente gli ascoltatori: Alessandro è il primo frate a firmare un contratto con un’importante etichetta discografica, la Decca, famosa per la qualità delle registrazioni. Ha pubblicato, per le Edizioni Porziuncola: Laudato si’ mi’ Signore. La melodia nascosta del Cantico delle creature (2018) e Le note dell’anima (2019). Questo è il suo primo libro per le Edizioni San Paolo.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments