Iran, rimossi disegni di ragazzine velate dal libro di matematica. In copertina vanno bene solo i maschi!

 

Di Lorenzo Capellini Mion

 

Il ministero dell’Istruzione della Repubblica Islamica di Iran, per il nuovo anno scolastico, ha provveduto nel far rimuovere persino le immagini disegnate di ragazzine, velate, dalla copertina del libro di matematica di terza elementare. Perché le donne devono sparire sin da piccole e abituarsi ad essere considerate esseri umani di seconda classe.

Parlatemi ancora di società patriarcale.

Meglio allora ricordare Maryam Mirzakhani (Teheran, 12 maggio 1977 – Palo Alto, 13 luglio 2017) il genio della matematica, morta giovanissima a causa di un cancro al seno, alla quale il 13 agosto 2014 fu conferita la Fields Medal, il premio più prestigioso del mondo, diventando la prima donna, e ad oggi l’unica, a potersene fregiare.

Autentico orgoglio persiano che i corrotti barbuti non potranno mai cancellare.

La Professoressa Mirzakhani, docente di matematica alla Stanford University dal 2008, ha dato importanti contributi in geometria iperbolica, teoria ergodica e geometria simplettica.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Dura presa di posizione dei vescovi spagnoli contro il suicidio assistito

Mar Set 15 , 2020
  Di Matteo Orlando