Piccola Ostia prega così per ottenere la vera umiltà


DI DON GIUSEPPE TOMASELLI (1902-1989)

 

Informazione Cattolica vi offre una riflessione scritta da Don Giuseppe Tomaselli tratta dal libro “Piccole Ostie Riparatrici”, di proprietà dell’Istituto Teologico “San Tommaso“, Via del Pozzo, 43 – 98121 Messina, al quale il libro può essere chiesto, oppure scrivendo alla mail: dongiuseppetomaselli@gmail.com.

 

Don Giuseppe Tomaselli, nato a Biancavilla (Catania) il 26 gennaio del 1902 e morto a Messina nella notte tra l’8 e il 9 maggio del 1989, entrò nel 1916 nella Congregazione Salesiana, venne ordinato sacerdote nel 1926 e, lungo il suo ministero, durato quasi 63 anni, fu parroco, insegnante, cappellano presso comunità religiose, esorcista, taumaturgo ed apostolo della buona stampa cattolica.

Proprio in quest’ultima veste diffuse ben 10 milioni di copie dei suoi 120 libri, testi che ancora sono molto richiesti e letti.

***

 

Per ottenere la vera umiltà

Ad ogni invocazione rispondere: “Liberami, O Gesù”

 

Signore, abbi pietà di me!

Gesù, dolce ed umile di cuore, ascoltami!

Dal desiderio di essere stimata,

Dal desiderio di essere amata,

Dal desiderio di essere ricercata,

Dal desiderio di essere onorata,

Dal desiderio di essere preferita,

Dal desiderio di essere consultata,

Dal desiderio di essere approvata,

Dal desiderio di essere tenuta in conto,

Dal timore di essere umiliata,

Dal timore di essere disprezzata,

Dal timore di essere ributtata,

Dal timore di essere schernita,

Dal timore di essere ingiuriata,

O Maria, Madre degli umili, Prega per me!

San Giuseppe, Protettore degli umili, Prega per me!

Santi tutti, esempio d’umiltà, Pregate per me!

San Michele Arcangelo, che abbattesti l’orgoglio di Satana, Prega per me!

 

ORAZIONE

O Gesù, la cui prima lezione è stata questa: Imparate da me, che sono dolce ed umile di cuore, insegnami a divenire umile di cuore come te ed avrò sempre la pace del cuore — Amen!

 

Invocazioni

Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, vi adoro profondamente e vi offro il Preziosissimo Sangue di nostro Signore Gesù Cristo, presente in tutti i Tabernacoli del mondo, in riparazione delle offese ricevute, e per mezzo del Cuore Immacolato di Maria vi domando perdono per tutti i poveri peccatori.

 

* * *

Sangue purissimo di Gesù, versato per amore, converti i peccatori.

 

* * *

O Maria, Madre d’amore — Nascondetemi nel vostro cuore.

 

* * *

Per l’Immolazione Eucaristica in tutti i Tabernacoli, o Gesù, salva la Potestà della tua Chiesa.

 

* * *

Gesù, Maria, vi amo con tutto il cuore.

Salvate anime!

 

* * *

O Gesù, Padre d’infinita misericordia, per i meriti infiniti della tua vita terrena ed eucaristica e per i meriti del Cuore Immacolato ed Addolorato di Maria, abbi pietà, perdono e misericordia del mondo intero!

 

* * *

Attorno ai Tabernacoli d’amore,

Voli sempre ardente questo mia cuore!

 

* * *

O Cuore di Gesù, o Cuore Amante,

Per te io mi consumi ad ogni istante.

 

* * *

Come cerva assetata del tuo amore

A te ricorro, o dolce mio Signore!

 

* * *

Siccome vago e profumato fiore,

Io voglio deliziarti in tutte l’ore!

 

* * *

Al mio cuore, Gesù, dà santi ardori

Per consolare tutti i tuoi dolori!

 

* * *

Tu d’amor giammai sazio,

Con amore a te mi chiami,

Di vedermi spesso brami.

Sono Ostia e vengo a te!

 

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments