Affascinanti esperimenti mentali per comprendere che l’infinito esiste nella realtà


Di Alessandro Franchi

L’infinito esiste nella realtà? Il giorno presente potrebbe essere stato preceduto da una serie infinita di eventi situati nel passato, al punto da rendere non necessaria l’esistenza di un Dio trascendente ed eterno come punto di partenza dello spazio-tempo?

Anche se le prove in nostro possesso indicano che non è così, che qualsiasi modello descrittivo dell’universo deve fare i conti con un INIZIO ASSOLUTO dello spazio-tempo, prima ancora di ogni evidenza empirica esistono MOTIVI LOGICI, FILOSOFICI E MATEMATICI che rendono poco plausibile l’ipotesi di una infinita regressione di eventi situati a ritroso nel passato.

In questa appendice al video sul Big Bang cosmologico, esploriamo affascinanti esperimenti mentali come quelli del matematico David Hilbert, che con il suo Hotel dalle stanze infinite ha mostrato le conseguenze assurde cui si giungerebbe se una INFINITA RACCOLTA DI COSE FINITE esistesse nella realtà.

Al termine del video troverete uno schema riassuntivo che faciliterà la memorizzazione degli argomenti trattati.

 

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments