Samuel Paty, il professore sgozzato in Francia, è stato venduto


Di Giulio Meotti

E’ stato venduto, Samuel Paty.

Il terrorista islamico non sapeva come fosse fatto il professore che doveva uccidere.

Così Abdoullah Anzarov ha chiesto ad alcuni studenti di indicargli chi fosse in cambio di denaro. “Qual è Samuel Paty? Ti do cento euro se me lo dici“, mostrando i soldi.

Quattro studenti si sono fatti pagare. Così il terrorista ha potuto decapitarlo.

E’ stato esposto al pubblico ludibrio, Samuel Paty, da alcuni genitori che volevano fargli la pelle, che avevano mandato alla scuola email vigliacche denunciando la sua “islamofobia” e che avevano invitato a manifestare contro di lui.

E’ stato perseguitato, Samuel Paty, da imam che erano andati a protestare in video di fronte alla scuola.

Video che erano stati mostrati anche alla Grande Moschea di Pantin, a Parigi.

Samuel Paty, non ti meritavano, sei stato venduto dal tuo paese che si è venduto da tempo per un barile di petrolio e che aveva pagato per avere in cambio questo stato di guerra strisciante che chiama “pace”.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments