L’avv. Amato: “Conte si comporta da dittatore del popolo e governa limitando le libertà”

Di Bruno Volpe

“Con la scusa del virus vogliono prolungare lo stato di emergenza per restare al potere, stanno terrorizzando la gente. Considerate che la maggior parte dei contagiati a seguito di un irragionevole numero di tamponi, è asintomatica. Conte si sta comportando da dittatore del popolo e governa limitando le libertà personali con atti monocratici. Trovo assurdo che Mattarella gli consenta questo scempio della Costituzione. Alla fine di tutto la storia chiederà conto non solo a Conte, ma a Mattarella. Occorre una sana Norimberga storica”.

Così ha dichiarato ad Informazione Cattolica l’avvocato Gianfranco Amato, Presidente dei Giuristi per la Vita.

A proposito delle presunte affermazioni di Papa Francesco sulle unioni civili, che attendono ancora una risposta da parte della Sala Stampa Vaticana, secondo l’avvocato Amato “le parole del Papa non sorprendono perchè le stesse cose circa tre anni fa le aveva dette in altra occasione. Rispecchiano fedelmente il suo modo di pensare sul tema e le toppe che vogliono mettere sono peggiori del danno”.

In Italia le presunte affermazioni del Pontefice hanno trovato vasta eco. “Non ne avevo dubbi”, ha spiegato Amato. “Del resto sono affermazioni che obbediscono ad una logica mondialista che è in atto su larga scala e penso a Malta o Messico e sono una specie di aiutino politico nel momento in cui da noi si discute di legge sulla omofobia. Non a caso hanno esultato Zan, la Cirinnà, la Boldrini e persino la Boschi. Siamo al cospetto di una idea strabica della laicità. Se avesse detto il contrario sulle unioni civili sai che putiferio! Avrebbero protestato contro la violazione della laicità. Ma in questo caso, va bene così…”.

Secondo l’avvocato Amato il Papa “per evitare malintesi del genere potrebbe avere la prudenza di limitare le interviste. Tuttavia, anche se non si tratta di atto del Magistero, pertanto non vincolante, è certo che creano confusione tra i fedeli. In ogni caso possiamo parlare di tesi in contrasto col Magistero e lo ha detto il cardinal Burke. Se proprio ne è certo, Francesco faccia una Enciclica, o un documento. Ma è furbo, non ci prova per non cadere nell’accusa di eresia. Io penso che molto dipenda dalla sua provenienza e mentalità. E’ argentino peronista e gli piace compiacere l’ interlocutore”.

Subscribe
Notificami
1 Comment
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments
Enrico
1 mese fa

Già non avevo dubbi sulle idee conformiste e di sinitsra di Papa Francesco. Già alla GMG del brasile in aereoaveva dichiarato <> Ottimo modo per trarsi fuori dalle polemiche ma altrettanto per compiacere al regime mediatico e non solo. Oggi si svela semplicemente la sua vera identità. Certamente il popolo di Dio non può che dissentire da tutto questo