Sotto l’amministrazione di Donald Trump il tasso delle carcerazioni è diminuito


Di Lorenzo Capellini Mion

Sotto l’amministrazione di Donald Trump il tasso di carcerazioni negli Stati Uniti è sceso al livello più basso dal 1995.

Il calo è guidato dalla minor presenza negli istituti carcerari di neri e ispanici, dati del Dipartimento di Giustizia.

Per i neri, il tasso di reclusione nelle carceri statali e federali è il più basso degli ultimi 31 anni e per gli ispanici è sceso del 24%.

Questo è il frutto delle riforme emanate in materia di giustizia e soprattutto sono gli effetti del First Step Act teso al recupero sociale di chi commette reati lievi, che ha avuto un grande impatto specie nelle minoranze.

Ma a lui non piacciono i neri come ha detto 50 Cent che però ha detto di votarlo perché preoccupato dalle tasse al 60% che pagherebbe sotto Biden.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments