FINE TUNING. Un universo progettato per la vita


Di Alessandro Franchi

Il FINE TUNING COSMICO è un fatto universalmente riconosciuto: dal primo istante di vita dell’universo, esiste una SINTONIZZAZIONE FINE inconcepibilmente perfetta di QUANTITA’ E COSTANTI UNIVERSALI, tarate fin dall’inizio all’interno di un intervallo specifico incredibilmente ristretto, che permette l’esistenza di stelle, pianeti e vita.

La mente umana vacilla davanti alla precisione richiesta perché le forze in gioco al momento del Big Bang non provocassero una catastrofe immediata. Eppure eccoci qui! Come ha riconosciuto anche Stephen Hawking nel suo bestseller “Dal big bang ai buchi neri”: «Il fatto notevole è che i valori di questi numeri [le costanti fisiche] sembrano essere stati molto finemente regolati per rendere possibile lo sviluppo della vita».

La domanda sorge spontanea: perché esiste il FINE TUNING di quantità e costanti necessarie per rendere possibile la VITA? Era necessario e inevitabile che questi valori ed equilibri fossero esattamente così? E’ stato semplicemente un caso, un colpo di fortuna incredibile, ma comunque possibile?

Scopriamo in questo video perché numerosi cosmologi, come l’astrofisico Paul C.W. Davies, sono giunti al teismo proprio attraverso l’argomento del FINE TUNING.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments