Qualcuno ha capito cosa fanno infettivologi, virologi, epidemiologi, immunologi?

Di Martino Mora

Qualcuno ha capito cosa fanno gli infettivologi?

Il dubbio mi tormenta da quando un epidemiologo, intervistato da una giornalista di Rete 4, si è sentito quasi offeso dall’ essere paragonato a un collega virologo. Terribile.

Un altro virologo, da parte sua, ha altezzosamente rifiutato il paragone con un micro-biologo, definito “esperto di zanzare”. Il paragone col micro-biologo al virologo proprio non lo devi fare.

Per questo immagino che anche gli infettivologi si risentirebbero parecchio se confusi con gli epidemiologi, come penso avvenga frequentemente. E probabilmente il contrario, vista la suscettibilità dell’epidemiologo. Ora non si dovrebbe dire più “permaloso come un gobbo”, bensì “come un epidemiologo”.

Tranquilli, non mi sono dimenticato degli immunologi, ci mancherebbe. Sono troppo importanti per dimenticarsi di loro. Come potremmo vivere senza gli immunologi? Impossibile. A naso li metterei vicino agli infettivologi e non lontano dai virologi. Ma non vorrei che si offendessero.

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments