Covid-19 e misure inique dei governi: dal 1° novembre scatta “il tempo penitenziale per debellare i demòni”


Di Matteo Orlando

“Questa razza di demòni non si scaccia se non con la preghiera e il digiuno”, ci ricorda il Vangelo secondo San Matteo, capitolo 17, versetto 21.

Ispirati dal testo sacro, meditato attraverso la preghiera, un gruppo di fedeli cattolici ha lanciato una iniziativa di alto valore spirituale.

Da domenica 1° novembre, Solennità di tutti i Santi, che invocheranno per ottenere l’aiuto e la protezione necessaria, i componenti del gruppo di preghiere (ma l’invito è esteso a tutti coloro che, in Italia e nel mondo, vogliono partecipare), si impegneranno in un tempo penitenziale di 40 giorni per “debellare i demòni che ci opprimono attraverso le misure inique dei governi, e supplicare la fine delle sofferenze originate dalle circostanze infauste derivanti dal Covid-19”.

A partire dal 1° novembre, la fine dei 40 giorni ricadrà nella data del 10 dicembre, giovedì, giorno del Sacerdozio e della Beata Vergine Maria di Loreto.

Gli organizzatori si augurano che tutti i partecipanti, in questi 40 giorni, si adoperino per elevare al Signore la propria penitenza, raccomandando di astenersi dal mangiare carne (per chi può), almeno nel giorno di venerdì, a memoria della morte in Croce di Nostro Signore Gesù Cristo. Inoltre, viene suggerito, per questi 40 giorni, di intensificare la preghiera e offrirla con ‘fioretti’ che costano qualche sacrificio per amore: l’amore per la Santa Chiesa Cattolica, per la Verità, per la salvezza delle anime e la conversione dei poveri peccatori.

E’ stato anche suggerito di tramutare le rinunce che non si possono realizzare praticamente in elemosina per i più poveri, gesti di carità e attenzione per i più deboli e sofferenti!

Gli organizzatori dell’iniziativa spirituale suggeriscono anche di invocare, attraverso la preghiera, Maria Santissima Madre di Dio e Madre della Chiesa, Regina degli Apostoli, delle famiglie e della pace, invocando la Madre di Dio anche con i titoli di Madre dei viventi, Avvocata nostra, Aiuto dei cristiani, Consolatrice degli afflitti, Debellatrice delle eresie, Rifugio dei peccatori e Madre Umilissima.

Come comunicano gli organizzatori l’iniziativa di vivere 40 giorni di penitenza, anche con momenti di digiuno, preghiera e offerta, è rivolta a tutti gli uomini e le donne di buona volontà e promuove anche la partecipazione alla Santa Messa, da casa o in Chiesa, ciascuno secondo le proprie possibilità di salute.

“Fiduciosi nel Trionfo del Cuore Immacolato di Maria, indossiamo l’armatura di Dio, per poter resistere alle insidie del diavolo. La nostra battaglia infatti è contro gli spiriti del male”, hanno ricordato gli organizzatori. “In ogni occasione, come ci ricorda san Paolo Apostolo, preghiamo con ogni sorta di preghiere e suppliche nello Spirito Santo! In comunione fraterna, un cuor solo e un’anima sola!”.

 


Subscribe
Notificami
13 Commenti
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

Bellissima iniziativa…. Mi impegno anch io insieme con voi in questi 40 giorni a intensificare la preghiera e fare qualche digiuno, rinuncia…. DIO CI BENEDICA!!!

Ottimo,anch’io parteciperò con entusiasmo ,l’Unione fa la forza e alla insistenza della preghiera ne’ Gesu ,ne’Maria, ne’il Padre sanno resistere Ci esaudiranno ,la fede e la fiducia in loro sarà più forte di ogni attacco del nemico Buona Domenica a tutti con Gesù e Maria

Parteciperò con gioia a questa iniziativa, intensificando le mie preghiere alla Vergine Maria, nostra difesa dalle insidie del maligno.

👍🙏Grazie.. Sempre uniti in Colui a cui niente è impossibile 👍💪

Mi unisco a voi con gioia. La Vergine Maria ci sostengo e supplichi il suo Divin Figlio perché ci liberi dal dominio di Satana. Lea

Amen, San Michele Arcangelo con tutti gli Angeli del Cielo Ci liberi e mandi nell’inferno Satana con tutti gli Spiriti che si aggirano per il Mondo a perdizione delle Anime. Amen Amen Amen. 😇❤🌍🤴

Ci sarò!

Grazie per questa importante iniziativa, che merita di essere condivisa e diffusa, per continuare a credere nella potenza del digiuno e della Preghiera…, per continuare a Credere in Maria, con Maria e per Maria!
Affidandoci e Consacrandoci al suo Cuore Immacolato.

Solo una cosa mi sembra strana e mi è stata obiettato da amici che hanno letto l’articolo. Perché parlare di misure inique dei governi relativamente al covid 19? Penso che il disagio creato dal virus sia vissuto da tutti e anche gestito con fatica e difficoltà evidenti.

…forse perché vale la pena riflettere sulle cause reali dei disagi che stiamo vivendo… (che non è propriamente il virus…)

Pregare e digiunare e sempre bene, non fermiamoci al Covid, e non lascio ci confondere per i singoli motivi, la lotta contro il male spirituale e non va fatta sempre, perché Satana non dorme mai, e prova sempre a sviare e tante volte ci riesce, quindi chiediamo protezione per noi e con i nostri digiuni e preghiere offerte proteggiamo tutti. 🙏🙏🙏

Pregare e digiunare e sempre bene, non fermiamoci al Covid, e non lascio ci confondere per i singoli motivi, la lotta contro il male spirituale e non va fatta sempre, perché Satana non dorme mai, e prova sempre a sviare e tante volte ci riesce, quindi chiediamo protezione per noi e con i nostri digiuni e preghiere offerte proteggiamo tutti. 🙏🙏🙏

Mi unisco anche io con gioia a questa iniziativa! Continuiamo sempre ad offrire e pregare per questo motivo e per le intenzioni della Regina della pace !🙏🙏🙏❤