“Gli islamisti ci hanno dichiarato guerra e chi lo nega è nemico della nostra civiltà”


Angelica La Rosa

L’ennesimo attacco terroristico islamico in Francia (a Nizza un uomo al grido di “Allah Akbar” ha ucciso tre persone dentro la Cattedrale, nella stessa giornata in cui un uomo armato di coltello è stato ucciso dalla polizia ad Avignone e mentre si è registrato un attacco al consolato francese di Gedda, in Arabia Saudita) ha sollevato i commenti di numerosi esponenti del centro-destra italiano.

“I valori dell’Occidente, della Cristianità, le regole della convivenza laica tipiche delle nostre democrazie occidentali, sono quotidianamente sotto attacco; non permetteremo, però, che il fanatismo e l’odio prevalgano seminando terrore nelle nostre comunità. Condanniamo senza indugi chi soffia sul fuoco dell’estremismo tirando il sasso e nascondendo la mano: la Lega sarà sempre dalla parte della libertà, della nostra identità e del nostro patrimonio civile e culturale”, hanno scritto Massimiliano Romeo e Riccardo Molinari, capigruppo del Carroccio al Senato ed alla Camera.

“L’orrore islamista si abbatte nuovamente sulla Francia e sull’Europa: a Nizza nella cattedrale di Notre Dame una donna è stata decapitata e altre due persone sono state uccise da un lurido criminale terrorista che non smetteva di urlare Allah Akbar. Solidarietà e vicinanza al popolo francese. Gli islamisti ci hanno dichiarato guerra e chi lo nega è nemico della nostra civiltà”, ha dichiarato Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments