Chi teme e ama Dio non deve temere nulla: gli angeli lo custodiranno


 

Di Padre Giuseppe Tagliareni

Gesù verrà sulle nubi del cielo ad instaurare il suo Regno eterno, che non avrà fine e dalla terra si prolungherà nel Cielo.

Satana sarà incatenato per mille anni, che saranno come un giorno solo: il gran giorno del Regno sulla terra.

Allora ci sarà la prima risurrezione non di tutti, ma “dei decapitati a causa della testimonianza di Gesù e della parola di Dio, e quanti non avevano adorato la bestia e la sua statua e non avevano ricevuto il marchio sulla fronte e sulla mano. Essi ripresero vita e regnarono con Cristo per mille anni… Beati e santi quelli che prendono parte alla prima risurrezione ” (Ap 20,4.6).

Poi Satana sarà sciolto per l’ultima volta, sedurrà di nuovo le nazioni e attaccherà la Città Santa, ma un fuoco dal cielo lo fulminerà e con tutti i nemici di Dio sarà cacciato all’Inferno per sempre.

Allora la storia finirà: risorgeranno tutti i morti e saranno giudicati secondo le loro opere, come sta scritto nei libri del Cielo.

Beato sarà chi è scritto nel libro della vita. Solo questi vedranno Dio, fine ultimo della nostra esistenza.

Le pene della Grande Tribolazione saranno terribili: guerre, terremoti, inondazioni, siccità, fame, pestilenze, fragore del mare. Molti moriranno di paura.

Chi teme Dio e ama Gesù non deve temere nulla: gli angeli lo custodiranno.

Ci si salverà con la vigilanza e la perseveranza.

Al grande buio seguirà la luce: “quando vedrete accadere queste cose, sappiate che il regno di Dio è vicino”.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments