“Disabili e famiglie che li accolgono sono considerati peso economico e ultima ruota del carro”


Di Angelica La Rosa

“Nella nostra società i disabili e le famiglie che li accolgono sono spesso considerati solo un peso economico o comunque l’ultima ruota del carro. Per questo, insieme al Centro Studi Livatino e Suor Anna Monia Alfieri, importante attivista per i diritti dei portatori di handicap, abbiamo lanciato ieri, 3 dicembre 2020, la campagna SOS Disabili, cercando di invertire questa tendenza. È questo il senso della nostra campagna “SOS Disabili” ha dichiarato Toni Brandi, presidente di Pro Vita & Famiglia onlus in occasione della Giornata Mondiale della disabilità svoltasi il 3 dicembre.

“Troppo spesso – ha aggiunto Jacopo Coghe, vice presidente della onlus – si sente rispondere ‘non abbiamo fondi’, ‘non abbiamo le possibilità’, ‘questo è quello che passa il convento’. Troppo spesso queste persone sono abbandonate a se stesse, anche dallo Stato che dovrebbe considerare la persona sempre come valore assoluto e al centro delle proprie azioni. È ora di intervenire al loro fianco, perché da soli non devono più restare”.

Da Pro Vita & Famiglia onlus hanno spiegato che “questa rete si occuperà di diritto all’assistenza domestica; del diritto all’insegnante di sostegno; del diritto allo studio; del diritto alle cure e alla riabilitazione; del diritto alle strutture ricreative (laboratori, centri diurni di socialità…); del diritto al divertimento e di quello alla viabilità quando necessario, offrendo loro sostegno economico e assistenza legale”.

Oggi, venerdì 4 dicembre, dalle ore 13:30 alle 15 ci sarà anche un web-pressing per difendere gli studenti disabili e le scuole pubbliche paritarie.

Si preannuncia un sincero dialogo trasversale con i leader di Montecitorio, opposizione e maggioranza uniti nella richiesta di non discriminare bambini e giovani, soprattutto quelli con disabilità.

Il link per aderire all’iniziativa: us02web.zoom.us/meeting/register/tZIocOqqrDgoEt0B_Z908-ksCE3HFxHy6V5d

Completata la registrazione a Zoom, si riceverà per e-mail la password di accesso al meeting.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments