Il cardinale Cañizares: “Tutti i deputati che votano a favore dell’eutanasia sono contro la legge di Dio”


DI FRONTE AL DIBATTITO SULLA LEGGE SULL’EUTANASIA IN APPROVAZIONE IN SPAGNA È INTERVENUTO CON FORZA IL CARDINALE ANTONIO CAÑIZARES

Di Antonio Cardinal Cañizares

Cari fratelli, sacerdoti, religiosi e religiose, consacrati, fedeli laici cristiani:

Giovedì 17 dicembre sembra che la legge sull’eutanasia sarà discussa al Congresso dei Deputati, e probabilmente, purtroppo, verrà approvata.

Ancora una volta diciamo NO a questa legge perversa e iniqua, NO all’eutanasia e SI alle cure palliative, espressione della compassione e della carità che dobbiamo alla persona umana e alle famiglie prima di questa fase finale della vita.

La Conferenza Episcopale ha pubblicato una Nota alla quale aderisco pienamente, e quindi con questa lettera trasmetto a tutti il mio desiderio e mandato che questa Nota sia letta questa domenica 13, in tutte le chiese, in tutte le messe, a fine della post-comunione.

Come si legge in detta nota, il 16 sarà un giorno di preghiera e digiuno. E aggiungo che il giorno 16 si tengano veglie di preghiera in tutte le chiese chiedendo che, all’ultimo minuto, questa legge crudele e disumana possa essere sospesa o non approvata, attenendosi, sì, scrupolosamente alle norme vigenti per evitare il contagio della pandemia Covid-19.

Vorrei anche invitare i fratelli di altre confessioni cristiane e di altre tradizioni religiose alla veglia di preghiera che avremo nell’auditorium della Facoltà di Teologia, il 16 alle 19:00.

Il 17, inoltre, verranno sventolate bandiere a mezz’asta di colore nero sugli edifici ecclesiastici e anche sui balconi dei cittadini che lo vogliono in segno di lutto e rigetto della legge.

È un momento molto doloroso, ma noi, fedeli cattolici, abbiamo la nostra speranza nel Signore e nella Beata Vergine Maria, Immacolata, Patrona di Spagna in cui il male è stato definitivamente sconfitto.

La Legge di Dio e l’insegnamento della Chiesa sono molto chiari: con il Signore della Vita e la Madre della vita, madre di tutti, in particolare dei più vulnerabili, siamo a favore della vita e la difenderemo e proteggeremo sempre.

Tutti voi sapete, e vi ricordo, che tutti i deputati, che votano a favore dell’eutanasia sono contro la legge di Dio, che è prima di tutto la legge umana, e sono fuori dall’insegnamento della Chiesa e della sua fede, e anche fuori della giusta ragione. Chiedo che siano responsabili davanti a Dio e davanti agli uomini.

Coraggio, speranza, prepariamo le vie al Signore, come chiede Giovanni Battista. Non dimentichiamo: le vie del Signore si preparano con la preghiera, il digiuno, la penitenza, la conversione. Siamo puntuali, è tempo di sperare!

Con la mia preghiera e la mia benedizione. E il mio affetto a tutti.

Valencia, 11 dicembre 2020

+ Antonio Cañizares Llovera

Arcivescovo di Valencia

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments