Il problema della pornografia infantile su Internet trascende sinistra e destra


PORNHUB ATTIRA PIÙ DI 3,5 MILIARDI DI VISITE AL MESE E NON FA NULLA PER CONTROLLARNE IL CONTENUTO

Di Angelica La Rosa

“Lodiamo lo scrittore del New York Times Nicholas Kristof e il senatore repubblicano degli Stati Uniti Josh Hawley per aver smascherato e combattuto la piaga dello sfruttamento sessuale dei bambini su Internet”, ha dichiarato la dottoressa Jennifer Roback Morse, Ph.D, presidente del Ruth Institute statunitense.

Lo scorso 4 dicembre, Kristof si è concentrato sul sito di distribuzione di pornografia Pornhub. E la Morse ha commentato: “Lo scrittore ha notato che una ricerca sul sito di ‘ragazze sotto i 18 anni’ e ‘sotto i 14 anni’ ha prodotto più di 100 mila video”.

La Morse ha accusato Pornhub di includere tra i suoi video anche quelli che “propongono lo stupro di bambini, nonché vendetta pornografica, strangolamento e altri atti vili. Il mega-sito, che attira più di 3,5 miliardi di visite al mese, rendendolo il decimo sito web più visitato al mondo, non fa nulla per controllarne il contenuto. Non ha alcun incentivo a farlo. Come altri trafficanti di sesso, monetizza la sofferenza dei bambini”.

Insieme ai senatori repubblicani Joni Ernst e Thom Tillis, e alla democratica Maggie Hassan, Hawley ha presentato il Survivors of Human Trafficking Fight Back Act, creando una causa d’azione privata per le vittime di stupro e traffico sessuale – così come coloro le cui immagini intime sono distribuite senza il loro consenso – per citare in giudizio siti web che traggono profitto dalla loro sofferenza e degrado.

L’atto consentirebbe alle vittime di citare in giudizio siti Web che raffigurano consapevolmente atti sessuali forzati, criminalizza la distribuzione consapevole di video di atti sessuali forzati, criminalizza il revenge porn e richiede a siti come Pornhub di creare procedure di notifica e rimozione.

“Questa è una questione che trascende liberali e conservatori, sinistra e destra”, ha detto Morse. “Si tratta di giustizia per le vittime di abusi sessuali su minori e di combattere una piaga che sta divorando l’anima della nostra società”.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments