Satana fa la lotta a coloro che osservano Comandamenti e Vangelo


DA FIGLI DI EVA, DOBBIAMO TUTTI DIVENTARE FIGLI DI MARIA E DISCEPOLI DI GESÙ, SE VOGLIAMO VIVERE IN ETERNO

Di Padre Giuseppe Tagliareni

Seguiamo la Vergine Maria. In lei converge tutto l’Antico Testamento nella preparazione alla venuta del Messia, che ristabilirà le sorti degli uomini e riporterà gli eletti al Paradiso perduto. Tutta la storia s’incentra nella venuta di Dio sulla terra: Dio-con-noi. Tutta l’attesa ora è per la seconda venuta  nella gloria (“Parusia”). La Madonna ci aiuta e ci prepara a incontrare Gesù, nostra Salvezza.

1° giorno.  EVA – MARIA

Eva è la “madre di tutti i viventi”, ma destinati a morire a causa del peccato dei progenitori. Maria Immacolata è la Madre dei redenti, destinati alla vita eterna in Gesù. Da figli di Eva, dobbiamo tutti diventare figli di Maria e discepoli di Gesù, se vogliamo vivere in eterno.

Dopo il peccato delle origini, Dio fece una grande promessa: “Io porrò inimicizia tra te (serpente) e la donna, tra la tua stirpe e la sua stirpe: questa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno» (Gen 3,15).

I progenitori escono dal Paradiso terrestre con la promessa di un riscatto e la speranza di potervi un giorno rientrare, dopo la vittoria sul serpente infernale, per opera della “discendenza della donna”.

Maria è la Donna della promessa divina: “Nel cielo apparve poi un segno grandioso: una donna vestita di sole, con la luna sotto i suoi piedi e sul suo capo una corona di dodici stelle. Era incinta e gridava per le doglie e il travaglio del parto” (Ap 12,1-18).

La Donna è Maria; il Suo divin figlio è Gesù, a cui è destinato il Regno in cielo.

Il Drago fa la lotta alla discendenza della Donna: coloro che osservano i Comandamenti di Dio e il Vangelo di Gesù. Essi lo vincono con la loro fedeltà a Dio e a Gesù fino al martirio.

*Andiamo incontro alla Salvezza che viene per mezzo di Maria SS. ed è Gesù, Dio fatto Bambino nel suo grembo. Viviamo fiduciosi nell’attesa. A chi è sfiduciato testimoniamo la nostra speranza certa, anche se nel mondo ci sono tante cose cattive.

 

***

Informazione Cattolica vi offre le riflessioni, brevi ma profonde, di Padre Giuseppe Tagliareni, per prepararsi spiritualmente al Santo Natale. Saranno 9 gli spunti di riflessione proposti, uno per ogni giorno che ci separa dal Natale.

I testi posso essere usati per la personale Formazione biblica, per la preghiera individuale o di gruppo (basta aggiungere la recita meditata del Santo Rosario del giorno per renderla una novena di preparazione al Natale), per scoprire la bellezza e l’unicità del Cattolicesimo.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments