Scienza, capitalismo, media e vari gruppi promettono una falsa salvezza terrena che fallirà miseramente


BEATO CHI APPROFITTA DEL TEMPO DELLA MISERICORDIA PER TORNARE A DIO, SENZA DOVER PIANGERE PER CASTIGHI E SVENTURE!

Di Padre Giuseppe Tagliareni

Dio vero si rivela nella storia: “Io sono il Signore e non c’è alcun altro… Io formo la luce e creo le tenebre, faccio il bene e provoco la sciagura…Volgetevi a me e sarete salvi, voi tutti confini della terra” (Is 45,5.7.22).

È necessario aprire occhi e orecchie al Dio unico, perché ci salvi e non agli idoli. Questi sono la falsa scienza, il possesso delle fonti di energia, il capitalismo a livello planetario, i potentissimi mass-media, i gruppi che veramente comandano tutto: essi promettono una falsa salvezza terrena, che fallirà miseramente.

“Solo nel Signore si trovano giustizia e potenza!”. Verso di lui verranno, coperti di vergogna, quanti ardevano d’ira contro di lui” (45,24).

A questa visione, sgorga forte la supplica: “Se tu squarciassi i cieli e scendessi! Davanti a te sussulterebbero i monti” (63,19). È solo Dio che può togliere la maledizione che grava su tutta la terra e non i vari potentati, gli idoli e i falsi messia. “Stillate, cieli, dall’alto e le nubi facciano piovere la giustizia; si apra la terra e produca la salvezza e germogli insieme la giustizia” (45,8).

Molti oggi hanno perso la fede, perché tutto va male e Dio sembra assente. Allora i discepoli del Battista dubitarono di Gesù: un Messia troppo mite e senza spada in pugno. “Beato chi non si scandalizza di Me”, dice anche a noi Gesù. Beato chi approfitta del tempo della misericordia per tornare a Dio, senza dover piangere per castighi e sventure!


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments