È Maria la vera Madre nella fede e la depositaria di tutte le promesse messianiche


IN MARIA SANTISSIMA S’INCENTRANO TUTTE LE ATTESE DEI GIUSTI DELL’ANTICO PATTO E TUTTE LE BENEDIZIONI DI ABRAMO

Di Padre Giuseppe Tagliareni

Seguiamo la Vergine Maria. In lei converge tutto l’Antico Testamento nella preparazione alla venuta del Messia, che ristabilirà le sorti degli uomini e riporterà gli eletti al Paradiso perduto. Tutta la storia s’incentra nella venuta di Dio sulla terra: Dio-con-noi. Tutta l’attesa ora è per la seconda venuta  nella gloria (“Parusia”). La Madonna ci aiuta e ci prepara a incontrare Gesù, nostra Salvezza.

3° giorno.  ABRAMO – MARIA

Abramo, padre nella fede di tutti i credenti, ricevette le promesse di Dio: «Eccomi: la mia alleanza è con te e sarai padre di una moltitudine di popoli»… (Gen 17,4) e, dopo tanta attesa, un figlio, che Dio poi gli chiese di sacrificare. “Prendi tuo figlio, il tuo unico figlio che ami, Isacco, và nel territorio di Moria e offrilo in olocausto su un monte che Io t’indicherò” (Gen 22,2).

Abramo ubbidì e si accinse al sacrificio della cosa più cara che aveva al mondo: suo figlio, l’oggetto del suo lunghissimo desiderio e delle promesse di Dio. Ma l’angelo fermò la sua mano e a nome di Dio lo benedisse per la sua grande fede.

«Giuro per me stesso, oracolo del Signore: perché tu hai fatto questo e non mi hai rifiutato tuo figlio, il tuo unico figlio, io ti benedirò con ogni benedizione e renderò molto numerosa la tua discendenza, come le stelle del cielo e come la sabbia che è sul lido del mare…. Saranno benedette per la tua discendenza tutte le nazioni della terra, perché tu hai obbedito alla mia voce» (Gen  22,16-18).

È Maria la vera Madre nella fede e la depositaria di tutte le promesse messianiche. In lei s’incentrano tutte le attese dei giusti dell’Antico Patto e tutte le benedizioni di Abramo, che vide nella luce di Dio l’avvento di Gesù, figlio di Maria e Messia promesso e “se ne rallegrò” (Gv 8,56).

A Maria, come e più di Abramo, è stato chiesto di sacrificare il Figlio benedetto sul monte Calvario. L’ha fatto ed è diventata la Madre dei redenti, i figli di Dio generati dal sacrificio suo e dell’Agnello che toglie i peccati del mondo.

*Forti nella fede, attendiamo con la Vergine Maria la realizzazione delle promesse, pronti al massimo sacrificio, per amore di Dio. Da qui la massima fecondità.

***

Informazione Cattolica vi offre le riflessioni, brevi ma profonde, di Padre Giuseppe Tagliareni, per prepararsi spiritualmente al Santo Natale. Saranno 9 gli spunti di riflessione proposti, uno per ogni giorno che ci separa dal Natale.

I testi posso essere usati per la personale Formazione biblica, per la preghiera individuale o di gruppo (basta aggiungere la recita meditata del Santo Rosario del giorno per renderla una novena di preparazione al Natale), per scoprire la bellezza e l’unicità del Cattolicesimo.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments