Senza Maria, non viene Gesù!


Chi è consapevole di essere figlio di Dio e di Maria, è una creatura nuova, erede del Regno

Di Padre Giuseppe Tagliareni

Festa della Maternità divina di Maria SS.

“Quando venne la pienezza del tempo, Dio mandò il suo Figlio, nato da donna, nato sotto la Legge, per riscattare quelli che erano sotto la Legge, perché ricevessimo l’adozione a figli” (Gal 4,4-5).

La vera novità della storia è la nascita di Cristo, Dio fatto uomo perché l’uomo possa diventare figlio di Dio. Col Battesimo riceviamo il suo Spirito e possiamo dire: “Abbà! Padre!” (v. 6).

In Gesù riceviamo tutte le Benedizioni promesse agli antichi, perché la nostra vita fruttifichi nella pace, secondo il disegno di Dio, l’unico che può dare la pace.

Maria SS. è la Madre di Cristo, ma anche di tutti coloro che crederanno in Lui, perché lei, quale nuova Eva, è la madre di tutti i viventi in Dio.

È bello iniziare l’anno nel nome di Maria, al cui “Fiat!” anche il Cielo s’inchina.

È lei che ci invita a dire sempre il nostro “sì” a Dio; è lei che ci mette in braccio Gesù (= Dio che salva).

Simboleggia la Chiesa di Cristo. Disprezzare la Vergine Maria significa disprezzare Gesù. Senza Maria, non viene Gesù!

Chi è consapevole di essere figlio di Dio e di Maria, è una creatura nuova, erede del Regno, pacifica, forte nelle tribolazioni, libera dalle paure, sicura che ha un posto preparato nel Cielo. Siamo eredi del Cielo e non mondani, liberi e non schiavi dei dominatori di questo mondo, perseguitati, ma felici di testimoniare che Gesù è il Signore! E Maria è nostra Madre.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments