Numerosi Anticristi (come quelli del Nuovo Ordine Mondiale) propongono una “salvezza” al di fuori di Cristo


LA BARCA DEGLI APOSTOLI, SENZA GESÙ A BORDO, NON VA AVANTI: IL VENTO CONTRARIO È DIVENTATO TROPPO FORTE. QUANTE FATICHE INUTILI SENZA GESÙ…

Di Padre Giuseppe Tagliareni

“Nessuno mai ha visto Dio” (1Gv 4,12), dice S. Giovanni. E di Lui si può avere giustamente timore. Eppure ci sono due cose che ci rendono graditi a Dio: la prima è l’accettazione di Gesù suo Figlio unigenito, Verbo fatto carne per salvarci e darci la vita vera; la seconda è l’amore fraterno: chi ama, cioè chi dà la vita per gli altri, è gradito a Dio, perché “Dio è Amore” (v. 8).

I numerosi Anticristi sono tutti quelli che propongono una salvezza al di fuori di Cristo: così oggi gli assertori del Grande Reset e del Nuovo Ordine Mondiale, che ci vanno imponendo anche con la pandemia, il crollo dell’economia, la distruzione della famiglia, l’invasione degli stranieri, il distanziamento sociale, la distruzione della scuola, la chiusura delle chiese con la complicità di molti vescovi e preti, preoccupati di sanificare mani e banchi, più che di salvare anime, riportandole alla conversione a Dio e al suo Cristo, ormai ignoto ai più.

Sembra che la Chiesa non ha più da annunziare la salvezza di Cristo, ma solo l’urgenza di farsi il vaccino. Ma c’è ancora Gesù in chiesa?

La barca degli apostoli, senza Gesù a bordo, non va avanti: il vento contrario è diventato troppo forte.

Così è la Chiesa di oggi: quante fatiche inutili! Gesù inaspettatamente arriva, camminando sulle acque e loro lo prendono per un fantasma, dimenticando che chi ha moltiplicato pani e pesci può ben fare altri miracoli.

Pure debellare la pandemia?

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments