Il mondo è in confusione. Senza una fede approfondita si va fuori strada…


LA LOTTA È APPENA COMINCIATA, MA SI SA GIÀ CHI SARÀ IL VINCITORE. SCEMO CHI SI METTE COL PERDENTE! QUAL È IL SUO GUADAGNO?

Di Padre Giuseppe Tagliareni

Se non si approfondiscono i contenuti della fede, si rischia di andare fuori strada, a causa della confusione che c’è nel mondo.

Noi crediamo in Gesù salvatore e redentore nostro; non ci sono altri. “Quel Gesù, che fu fatto di poco inferiore agli angeli, lo vediamo coronato di gloria e di onore a causa della morte che ha sofferto, perché per la grazia di Dio egli provasse la morte a vantaggio di tutti” (Eb 2,9).

Infatti, volendo Dio salvarci, ha mandato suo Figlio a prendere la nostra natura umana, a espiare i nostri peccati e a guidarci alla salvezza.

“Conveniva infatti che Dio – per il quale e mediante il quale esistono tutte le cose, lui che conduce molti figli alla gloria – rendesse perfetto per mezzo delle sofferenze il capo che guida alla salvezza” (v. 10).

La croce era dunque, necessaria. Egli dice: “Annuncerò il tuo nome ai miei fratelli, in mezzo all’assemblea canterò le tue lodi… Eccomi, io e i figli che Dio mi ha dato” (vv. 12.13).

È una solenne liturgia celeste che canta la gloria di Dio, mentre sull’ altare s’innalza l’Eucaristia.

Appena s’inizia ad annunziare il Regno di Dio, sorge subito l’opposizione. Il regno di Satana scricchiola, perché arriva uno più forte. “Che vuoi da noi, Gesù Nazareno? Sei venuto a rovinarci?”, gridano i demoni a Cafarnao con la voce d’un ossesso.

La lotta è appena cominciata, ma si sa già chi sarà il vincitore. Scemo chi si mette col perdente! Qual è il suo guadagno?


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments