Muccioli-San Patrignano, chi voleva disintossicarsi acconsentiva a limitazioni della libertà personale


MUCCIOLI È DIVENTATO IL CAPRO ESPIATORIO DEI FRUSTRATI DEI NOSTRI GIORNI…

Di Camilla Della Giustina* e Daniele Trabucco**

Il documentario/film sulla comunità di San Patrignano sta sollevando numerose polemiche.

Crediamo che l’aspetto maggiormente problematico riguardi la privazione di libertà cui i soggetti acconsentivano nel momento in cui facevano ingresso nella struttura.

Come Ulisse chiese ai marinai di legarlo e non rispondere alle sue richieste di liberazione nel momento in cui udiva il canto delle sirene allo stesso modo i soggetti che volevano disintossicarsi acconsentivano a una privazione e limitazione della libertà personale.

In entrambi i casi si assiste ad una relazione di fiducia che si traduce nell’affidamento da parte del soggetto che voleva disintossicarsi: egli, infatti, individua delle persone determinate, non ammaliate dal canto delle “sirene”, aventi il compito di impedire al soggetto di correre dall’oggetto del desiderio.

Al posto di “condannare” Muccioli bisognerebbe interrogarsi sul senso del binomio libertà-disposizione di se stessi, riflettendo sul fatto che anche una banale operazione medica se non supportata dal consenso informato o da uno stato di necessità diviene violenza privata, lesione personale, ecc.

Oltre a questo, la possibilità per il soggetto di disporre di se stesso incontra dei limiti precisi quali la diminuzione permanente dell’integrità fisica, la contrarietà alla legge, all’ordine pubblico o al buon costume.

Emerge come l’autodeterminazione di un individuo non possa essere considerata come assoluta, nel senso di sciolta da vincoli, in quanto deve trovare la propria espressione all’interno di un perimetro determinato.

In un momento storico in cui si assiste ad una continua violazione delle libertà e dei diritti costituzionalmente garantiti Muccioli diviene il capro espiatorio contro il quale riversare le proprie frustrazioni.

 

* Universitá di Padova e Libera Accademia degli Studi
di Bellinzona, Svizzera/Centro Studi Superiore INDEF

** Libera Accademia degli Studi di
Bellinzona, Svizzera/Centro Studi Superiore INDEF


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments