Cardinale denuncia un “Nuovo Ordine Mondiale”. Facebook lo censura


“BILL GATES È UN PROFETA E PREDICE IL FUTURO. HA PREVISTO L’ARRIVO DEL CORONAVIRUS ED HA AVVERTITO DI UNA POSSIBILE FUTURA PANDEMIA DI VAIOLO”

Di Angelica La Rosa

Facebook ha censurato un video del cardinale Juan Sandoval Íñiguez, arcivescovo emerito di Guadalajara, per aver ipotizzato che i leader globalisti stiano sfruttando la pandemia di coronavirus per realizzare un nuovo ordine mondiale.

Al posto del video settimanale del cardinale Facebook ha mostrato uno screenshot in grigio decorato con il banner “Informazioni false”. Sotto, Facebook ha aggiunto: “Questa pubblicazione ripete le informazioni su COVID-19 che i verificatori di fatti indipendenti hanno ritenuto false”.

Nel video, della durata di nove minuti e mezzo, dal titolo “Trama di un nuovo ordine mondiale”, il cardinale iniziava dicendo: “Cari amici, questo andrà avanti per molto tempo”.

Il cardinale, infatti, si è dichiarato convinto che “questa pandemia non finirà tra un mese o due mesi, forse non quest’anno, forse non tra tre, quattro, cinque, sei anni”, ha detto. “Questo è ciò che vogliono questi uomini. Sarà un lungo viaggio”.

Secondo il porporato “è una situazione difficile, una di quelle mai viste nella storia umana”.

Il cardinale ha attaccato anche il fondatore di Microsoft. “Bill Gates è un profeta e predice il futuro”, ha osservato ironicamente. “E non solo perché ha previsto l’arrivo del coronavirus, ma ha anche perché ha avvertito di una possibile futura pandemia di vaiolo”.

“Quello che cercano è un governo mondiale, un nuovo ordine mondiale”, ha affermato il cardinale nel video. “Vogliono un unico governo mondiale, un solo esercito, una moneta unica, una sola economia e anche un’unica religione – che certamente non sarà la religione cristiana”, ha detto.

“Sarà la religione della Madre Terra, in nome dell’umanità e della fratellanza universale. A tal fine, le pandemie servono ad indebolire le nazioni: li impoveriscono e li indebitano, facendo crollare le loro economie”, ha spiegato Sandoval. “Inoltre indeboliscono l’istruzione, chiudendo le scuole e sostituendole con l’apprendimento a distanza”.

Il cardinale messicano ha ricordato che “queste pandemie ostacolano anche la pratica religiosa, come abbiamo visto tutto l’anno scorso. Chiudono le chiese, riducono il numero di persone che possono adorare. Ma soprattutto creano paura, una paura terribile tra la gente”.

Durante la pandemia, il cardinale Sandoval ha criticato la chiusura di aziende e servizi come misure sproporzionate per frenare la diffusione del virus.

 


Subscribe
Notificami
1 Commento
Oldest
Newest
Inline Feedbacks
View all comments

Tutto vero