Ragazza sorda a Monica Cirinnà: “basta con la strage dei disabili abortiti nel grembo materno”


ANNA BONETTI: “VI DEFINITE DEMOCRATICI, EPPURE CERCATE DI IMBAVAGLIARE IN TUTTI MODI CHI PORTA ALLA LUCE DEL SOLE LA VERITÀ, COSA TIPICA DELLE PEGGIORI DITTATURE CHE HANNO ATTRAVERSATO LA STORIA DELL’UMANITÀ”

A cura di Angelica La Rosa

La ragazza nella foto è Anna Bonetti, una giovane non udente che ha prestato il suo viso ai manifesti anti aborto diffusi da Pro Vita e Famiglia e che hanno suscitato le ire della solita senatrice del Partito Democratico Monica Cirinnà.

Vi invitiamo a leggere le semplici, e disarmanti, parole di risposta che Anna Bonetti a dedicato agli attacchi della Cirinnà.

***
Cara Monica Cirinnà,

Sono io, la ragazza che si è offerta di metterci la faccia per contribuire a questa campagna, in difesa della vita umana innocente.

Vi definite democratici, eppure cercate di imbavagliare in tutti modi chi porta alla luce del sole la verità, cosa tipica delle peggiori dittature che hanno attraversato la storia dell’umanità.

È evidente che siete talmente terrorizzati dalla verità che cercate di sopprimerla in tutti i modi.

Ogni giorno vi proclamate paladini dell’inclusione sociale della diversità come la disabilità, i migranti, la comunità LGBT, etc.

E io faccio parte di quella “diversità” che voi tanto dite di difendere siccome sono sorda profonda dalla nascita, perciò so bene di cosa parlo.

E di tutti i bambini disabili che vengono sterminati per mezzo della diagnosi prenatale niente da dire?

D’altronde, se abbiamo il diritto di essere inclusi nella società, NESSUNO può avere l’autorità di negarcelo prima della nascita.

Vi indignate così tanto per chi sostiene la vita e la maternità, perché forse è più comodo levarsi il peso strumentalizzando il vostro abominevole “diritto” di uccidere un essere umano innocente.

Se NESSUNO ha il diritto di privare il prossimo della vita e della libertà, perché allora ritenete lecito per una madre sopprimere il proprio figlio che non ha modo di difendersi?

La verità è che I DELITTI NON SARANNO MAI DIRITTI e noi continueremo a ripeterlo finché non avremo voce, che vi piaccia o no.

 


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments